Radio Cooperativa (mappe)
Uffici: via A. Da Tempo 2, 35131 Padova
Studio: str. Battaglia 89, 35020 Albignasego
STATUTO e REGOLAMENTO
Sostieni Radio Cooperativa
(detraibile)
Scrivi il
 EUR
contributo
Socio
Posta certificata
Facebook

Ascolta in streaming


Leggi il palinsesto

Palinsesto
Proposta

Assemblea ordinaria dei soci e dei conduttori di Radio Cooperativa.
4 luglio alle 14,30 presso la sede in via A. Da Tempo 2, Padova

Odg: Approvazione bilancio 2019 con nota integrativa
Rinnovo cariche sociali (CdA e CdR)
Varie ed eventualil

Martedì 5 maggio: Noncicredo e Infinitamente blues

Corruzione5 maggio: Ei fu. Siccome immobile ... noi invece ci muoviamo, eccome, con le notizie, le informazioni, le inchieste e con la buona musica (Silvia mi suggerisce di scrivere ottima).
Dunque martedì 5 maggio sulle frequenze di Radio Cooperativa le puntate di Noncicredo (alle 20,50) e di Infinitamente blues (alle 22,30) vi aspettano.
Contrariamente alle ultime volte, Noncicredo si occuperà di un tema molto caro agli italiani (nel senso che è costato loro un sacco di denaro pubblico): la corruzione. Racconteremo (ancora una volta) le vicende del G8 del 2009, assegnato all'Italia nel 2007 e previsto a La Maddalena, ma poi, con il più classico coupe de theatre berlusconiano, trasferito in una L'Aquila devastata dal recente, terribile terremoto, che si è portato via la vita di quasi 300 persone. Ci sono due aspetti di tutto questo di cui parleremo.
Il primo riguarda La Maddalena. Lavori già previsti, approvati, finanziati e iniziati, sono lasciati perdere, con un danno per quell'arcipelago e l'intera Sardegna molto grave sia dal punto di vista economico, sia da quello ambientale.
Il secondo riguarda le manovre per l'assegnazione degli appalti, attraverso quella che è stata ribattezzata "la cricca della Ferratella", delinquenti in giacca e cravatta che ne hanno combinate di tutti i colori sotto l'ombrello dello Stato. Appalti che hanno investito anche la ricostruzione di L'Aquila, grazie ad un terremoto, per il quale noi, comuni cittadini, abbiamo pianto, ma i signori del cemento hanno goduto e perfino riso di notte.
Ricordate? E' stato uno degli episodi di questo nostro paese incivile che ci ha fatto incazzare di più.
Questo è il tema della puntata. Se qualcuno ha in mente che la stessa storia è già andata in onda nel 2017, forse ricorderà che all'epoca ancora non c'erano le sentenze dei processi agli imputati. Oggi sappiamo come sono andate le cose e abbiamo anche notizie fresche (grazie a Francesco Sabino) su alcune conclusioni davvero amare e beffarde di tutta la vicenda. Quali? Martedì lo saprete.
------------
Miles DavisInfinitamente blues si presenta, alle 22,30 con una puntata dedidata ai longplaying o agli ellepi, per usare le espressioni di allora, insomma ai 33 giri usciti nell'anno del signore 1970, esattamente 50 anni fa. Ovviamente si tratta di una selezione, basata sul nostro gusto (e anche sui dischi che abbiamo), ma è una scaletta veramente straordinaria che va dall'ultimo lavoro dei Beatles a Cat Stevens, da Santana a Van Morrison, dai Doors ai Deep Purple, dai CCR ai CSNY (messi insieme per ovvi motivi di immagine grafica), da John Lennon a Miles Davis e altri ancora. Diciotto brani per diciotto dischi con i soliti commenti su di essi con la voce di SIlvia, oltre alla mia. Credo che, per chi ama quella musica, sia un'occasione buona per passare un'ora e mezza assieme a noi.
Se volete, noi ci saremo.

... vi aspettiamo, martedì 5 maggio dalle 20.50 a mezzanotte

 
Amici di Radio Cooperativa
Associazione
I nostri podcast
Abbonati: è gratuito!
ultimi podcast
clicca sull'immagine
Anticipazioni dai programmi