Radio Cooperativa (mappe)
Uffici: via A. Da Tempo 2, 35131 Padova
Studio: str. Battaglia 89, 35020 Albignasego
STATUTO e REGOLAMENTO
Sostieni Radio Cooperativa
(detraibile)
Scrivi il
 EUR
contributo
Socio
Posta certificata
Facebook

Ascolta in streaming


Leggi il palinsesto

Palinsesto
Proposta

Noncicredo 14/01: COP 25, microplastiche e quel "burlone" di Donald Trump

COP25Un mese fa si è conclusa la 25.ma edizione della COP (Conferenza delle Parti) tenutasi a Madrid e organizzata dall'IPCC (Intergovernmental Panel on Climate Change), l'organismo delle Nazioni Unite che si occupa di Emergenza Climatica. In 25 riunioni plenarie (sono presenti tutti gli stati del mondo per due settimane a livelli molto alti) solo una volta, nel 2015 a Parigi, si è arrivati a definire degli obiettivi comuni. Da allora si è perso tempo a discutere su come renderli reali o su come sottrarsi agli impegni presi. Intanto l'emergenza diventa sempre più pressante e il tempo sempre di meno. Le vicende del pianeta ne sono la testimonianza diretta: 18 anni più caldi di sempre sui 19 trascorsi in questo secolo, fenomeni idrogeologici estremi che crescono come i funghi; migrazioni di specie, soprattutto marine, verso luoghi in cui sopravvivere, innalzamento di mari e oceani, riduzione clamorosa dei ghiacci polari e delle montagne, e altre amenità simili. Nella puntata di Noncicredo di martedì 14 gennaio (20,50) cerco di capire cosa è accaduto a Madrid e di chi è la colpa se, ancora una volta, non si è fatto niente per il pianeta e molto per i propri interessi.
Toccherò altri due argomenti, legati il primo ad un paio di ricerche sulle microplastiche presenti nella nostra vita quotidiana, e il secondo ad un interessante articolo del New York Times, su come il "grande fratello" orvelliano Donald Trump ha messo in ginocchio la scienza che si occupa, da molto tempo, delle questioni climatiche. Anche qui l'interesse specifico è quello di tutelare i propri interessi elettorali e di potere. L'aver messo a capo dell'EPA (l'Ente per la protezione dell'ambiente) un negazionista, avvocato di uno dei più potenti proprietari di miniere di carbone è come mettere un pedofilo a dirigere un asilo. A Novembre ci sarà una nuova tornata di elezioni presidenziali: vedremo se gli statunitensi sono davvero così ingenui come sembra o se si renderanno conto che anche ai più gravi errori è possibile porre rimedio.

... vi aspetto, martedì 14 gennaio alle 20.50
e, in replica, domenica 26 gennaio alle 16,50 ...