Radio Cooperativa (mappe)
Uffici: via A. Da Tempo 2, 35131 Padova
Studio: str. Battaglia 89, 35020 Albignasego
STATUTO e REGOLAMENTO
Sostieni Radio Cooperativa
(detraibile)
Scrivi il
 EUR
contributo
Socio
Posta certificata
Facebook

Ascolta in streaming


Leggi il palinsesto

Palinsesto
Proposta
5PERMILLE

Al cinema per sostenere Radio Cooperativa

MERCOLEDI’ 30 GENNAIO 2019 alle ore 21:00

il CINEMA ESPERIA - via Chiesanuova 90 a Padova

in collaborazione con RADIOCOOPERATIVA

presenta il film
UNA NOTTE DI 12 ANNI
Regia di Álvaro Brechner. con Antonio de la Torre, Chino Darín, Alfonso Tort, Soledad Villamil, Sílvia Pérez Cruz. Titolo originale: La Noche de 12 Años. Genere Drammatico - Francia, Argentina, Spagna, 2018, durata 123 minuti.
La proiezione sarà accompagnata da un approfondimento del giornalista GUSTAVO CLAROS, conduttore di Radio Cooperativa sulla stagione delle dittature in America Latina

Alla serata sarà presente anche l’Associazione Amici di Radio Cooperativa per consolidare il legame della radio con il territorio e raccogliere sostegni per la propria attività

Biglietto intero: 6 € - biglietto ridotto: 5€

SINOSSI

Nel 1973 l'Uruguay è sotto una dittatura militare. I guerriglieri Tupamaros sono stati schiacciati, imprigionati e torturati. Nove prigionieri vengono sottoposti per 12 anni ad un macabro esperimento: una nuova forma di tortura per abbattere la loro resistenza psicologica. Una scientifica ed abietta strategia per ucciderli pur mantenendoli in vita.
Il film racconta le vicende di tre di loro, tra cui il futuro presidente del pase, Pepe Mujica. Una buia notte lunga dodici anni. Notte passata in carceri disumane, avamposti freddi e inospitali trasformati in prigioni, celle puzzolenti. Uruguay. L’obiettivo non è uccidere i resistenti, fatto che potrebbe scatenato rivolte, piuttosto farli diventare pazzi. Le loro giornate sono segnate dal vuoto, dalla totale assenza di riferimenti e di notizie. Non possono parlarsi, incontrarsi, scrivere. Tre uomini in balia del nulla, sostenuti esclusivamente dagli ideali politici e da una profonda umanità che anche nelle peggiori condizioni fa loro provare empatia persino per i carcerieri. Un tragitto nell’oscurità guidato da un’unica luce, la fiducia incondizionata verso gli uomini.
Commento del regista
Che cosa resta di un uomo a cui è stato strappato tutto? Senza poter comunicare, isolato nel tempo, senza stimoli o un luogo tangibile al quale aggrapparsi, i sensi stessi cominciano a ingannarlo. Ma nel profondo qualcosa non potrà mai essere portato via: l'immaginazione. Il film è soprattutto una discesa negli abissi. Basato su una storia vera, mostra come, nell'arco di 12 anni, tre uomini sono stati gradatamente defraudati di tutto ciò che li rende individui. Hanno sopportato un processo fisico e mentale che avrebbe dovuto portarli alla pazzia. Alla distruzione di qualsiasi resistenza nella loro natura profonda. Si sono dovuti reinventare, partendo dai brandelli della propria condizione umana, per poter resistere a uno dei più infami tormenti immaginabili.

INFORMAZIONI

Alvaro Brechner
Nato a Montevideo nel 1976, vive a Madrid. Tra il 200 e il 2007 ha diretto molti cortometraggi per più di 140 festival internazionali, venduti in 15 nazioni alcuni dei quali trasmessi si TVE e History Channel. Nel 2005 ha scritto, prodotto  e diretto il primo lungometaggio: “Mal Dia Para Pescar” selezionato alla Semaine del L Criticque al Festival di Cannes.  “Mr Kaplan”, il suo secondo film  del 2005 ha rappresentato l’Uruguay alla candidatura per l’Oscar come miglior film straniero. La noche de 12 anos è il suo terzo film

Radio Cooperativa
Radio Cooperativa è uno strumento indispensabile per chi voglia approfondire alcune tra le tematiche più  attuali con quella libertà  e diversità  di prospettive introvabile in altri mezzi di comunicazione. Si avvale della partecipazione in studio di amministratori, membri di associazioni di volontariato, esperti, testimoni e del contributo di coloro che intervengono in diretta. Radio Cooperativa mette inoltre a disposizione i propri microfoni a tutte quelle associazioni che lavorano per la pace, la giustizia, la salvaguardia dell'ambiente e che vogliono proporre e divulgare iniziative proprie e di altri gruppi. La libertà della radio è garantita dalla mancanza di sponsor pubblicitari e politici; la sua sopravvivenza è assicurata dall'operato volontario dei propri conduttori e soprattutto dal contributo in danaro che giungono dai propri ascoltatori.

MORE INFO

Cinema Esperia
Questo indirizzo e-mail protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.
Facebok: Esperia Padova

Radio Cooperativa
www.radiocooperativa.org
telefono diretta: 0498809020
Frequenze
VENETO - parte di FRIULI VENEZIA GIULIA 92.7 Mhz
ARZIGNANO - MONTECCHIO 93.200 Mhz
ESTE e dintorni 92.650 Mhz
FELTRE - BELLUNO e dintorni 97.150 Mhz
REVINE - FADALTO 92.600 Mhz
SCHIO e dintorni 92.600 Mhz
VITTORIO VENETO - CONEGLIANO 92.800 Mhz

 
Amici di Radio Cooperativa
Associazione
I nostri podcast
Abbonati: è gratuito!
ultimi podcast
clicca sull'immagine
Anticipazioni dai programmi