Radio Cooperativa (mappe)
Uffici: via A. Da Tempo 2, 35131 Padova
Studio: str. Battaglia 89, 35020 Albignasego
STATUTO e REGOLAMENTO
Sostieni Radio Cooperativa
(detraibile)
Scrivi il
 EUR
contributo
Socio
Posta certificata
Facebook

Ascolta in streaming


Leggi il palinsesto

Palinsesto
Proposta

Merc 26 giugno, 20,20: I.S.D.E. a "noncicredo!"

ISDENoncicredo! è la nostra trasmissione che si occupa di temi ambientali e sociali. Vi sosteniamo che il modello di sviluppo della società costruita dall'industrializzazione in poi e basata su un consumismo sfrenato, abbia prodotto danni irreparabili agli ecosistemi. In questo modo l'umanità ha, piano piano, disgregato risorse indispensabili per la vita: foreste (regolatrici dell'effetto serra), oceani (regolatori di correnti e piogge), acque dolci, aria. Inoltre ha destinato al profitto territori che dovrebbero rappresentare la nostra dispensa di cibo, trasformandoli in mangiatoie per mandrie e distributori di biocombustibile per motori aprendo sempre più la forbice tra paesi ricchi e paesi poveri, tra persone ricche e povere. La consapevolezza purtroppo non è così diffusa come potrebbe sembrare a chi invece si interessa di questi fenomeni. La società dei consumi ha creato vere e proprie armi di distruzione di massa, che hanno saputo spazzare via il senso critico, la logica e perfino il buon senso in molti di noi. Queste armi sono il marketing, i messaggi propagandistici evidenti e subliminali, la moda, il gossip, ...
Oggi assistiamo impotenti a molti degli effetti di tutto questo e i cambiamenti climatici, sempre più evidenti per una estremizzazione delle manifestazioni meteorologiche, non sono che la punta di un iceberg che sta investendo il pianeta. I politici hanno spesso altro a cui pensare, gli scienziati continuano a parlare senza che venga dato loro abbastanza credito.
Tutto ciò ha influito in modo molto pericoloso anche sulla salute dei cittadini e i dati sono là a testimoniare a quale punto di suicidio programmato siamo stati spinti. L'OMS, tanto per fare un esempio, stima in 1'350'000 il numero dei decessi per polveri sottili nel mondo. In Italia 12'000 persone ogni anno muoiono per l'inquinamento atmosferico delle città (PM, Radon, Amianto): un paese come Montegrotto Terme che svanisce nel nulla ogni 12 mesi.
ISDEMa, si sa, noi siamo solo ambientalisti che abbiamo la fissa di dire quello che non va e di cercare di spingere per soluzioni differenti, molto differenti da quelle attuali. Mica siamo dei medici. Per questo nella puntata di mercoledì prossimo, 26 giugno, alle 20,20 (in replica il sabato successivo alle 14,50) abbiamo invitato in studio alcuni dei medici dell'ISDE, a partire dal presidente della sezione padovana, dott. Bruno Franco Novelletto.
ISDE sta per "International Society Doctors Environment" che noi traduciamo come "Società internazionale dei medici per l'ambiente". E questa traduzione dice tutto sulla loro attività, che è quella di stabilire connessioni tra quello che capita all'ambiente e quello che capita alla nostra salute. Di come, curando l'ambiente (espressione forse non molto corretta, ma la più semplice che mi viene in mente), sia possibile curare anche l'uomo.
Una puntata dunque molto interessante con una organizzazione, l'ISDE, diventata fondamentale negli ultimi anni per la sua lotta tenace a pratiche invasive e impattanti.

Mercoledì 26 giugno ore 20.20 - vi aspettiamo
Replica Sabato 29 giugno ore 14,50


ISDE internazionale
ISDE nazionale
ISDE Padova
 
Amici di Radio Cooperativa
Associazione
I nostri podcast
Abbonati: è gratuito!
ultimi podcast
clicca sull'immagine
Anticipazioni dai programmi
Ultime notizie