Radio Cooperativa (mappe)
Uffici: via A. Da Tempo 2, 35131 Padova
Studio: str. Battaglia 89, 35020 Albignasego
Sostieni Radio Cooperativa
Scarica bollettino

IBAN
Scrivi il
 EUR
contributo
Socio
Posta certificata
Facebook
streaming

LatinoAmericando compie 10 anni: intervista a Gianni Minà

LA
LatinoAmericando compie 10 anni di trasmissione continue.
Dieci anni cercando di capire una regione palesemente ignorata dai media italiani, tranne quando spesso lo fanno con pregiudizi e in modo riduttivo. Dieci anni cercando di dare voce a chi il continente lo sente e in molti casi lo vive quotidianamente.
Per festeggiarlo, lo farà con un giornalista che potrebbe chiamarsi "amico" della trasmissione, come Gianni Minà, il quale farà un bilancio di quest'anno per il continente e ci anticiperà il suo prossimo documentario.
Ecco la registrazione dell'intervista.
Download
 

Il Video di Let's take the OSS

Download
link al filmato su Youtube
------------------------------------------------------------------------------------
FAME, SICUREZZA ALIMENTARE E AGRICOLTURA SOSTENIBILE
Ecco il video che raccoglie gli interventi dello speciale del 2 Novembre sul tema del cibo fatto dall'Associazione Immigrati extracomunitari di Padova durante il progetto radiofonico Lets' take the OSS.
"Porre fine alla fame, realizzare la sicurezza alimentare, garantire adeguato nutrimento per tutti, promuovere l'agricoltura sostenibile": questo l'obiettivo di sviluppo sostenibile che il video cerca di affrontare.
A due giorni dalla chiusura di Expo 2015 sono stati ripercorsi i temi che hanno caratterizzato questa controversa manifestazione: quale significato ha avuto expo 2015? Ha realmente raggiunto l'obiettivo di creare un dibattito sulla fame nel mondo producendo, conseguentemente, azioni virtuose per sconfiggere questa piaga? Che ne sarà del sito stesso di Expo 2015 e dei suoi padiglioni?
Accanto a questo sono stati proposti anche nuovi spunti di riflessione che i grandi mezzi di comunicazione normalmente non affrontano: dai paesaggi risultato dell'attività agricola, alle nuove forme di business delle multinazionali dei terreni agricoli nei paesi del sud del mondo (land grabbing), dal trattato transatlantico di libero scambio (TTIP) all'agricoltura biologica e sostenibile.
I temi sono stati tutti approfonditi da esperti nel settore di cui nel video potrete trovare alcuni estratti.Per approfondire l'argomento potete scaricare il podcast dell'intera puntata a questa pagina Per ulteriori approfondimenti visitate le nostre pagine Facebook e Twitter.
 

Nuova trasmissione “The Mixtape”

The MixtapeDal 23 novembre il palinsesto di Radio Cooperativa si arricchisce di una nuova trasmissione: “THE MIXTAPE” che andrà in onda ogni lunedì sera dalle ore 20.50 alle ore 22.20. Si tratta di una trasmissione musicale condotta da Stefano Piva, che i nostri ascoltatori conoscono per essere stato lo speaker di "Pagina cinema", che chiude i battenti. Lasciamo a Stefano spiegare di cosa si tratta.
"The Mixtape" è una selezione, un filo continuo di musica da ogni parte del mondo, una ricerca di suoni nuovi, recentissimi, e una riscoperta del passato con un occhio di riguardo. Dal soul al jazz, dall'elettronica all'hip hop ... tutte le sfumature di questi generi vengono impastate in un'ora e mezza in cui le parole vengono ridotte all'osso. Stefano, conduttore del programma, vi riporta agli anni in cui venivano confezionate, su cassettine musicali (le tape), raccolte di brani, incastrate in modo amatoriale sul side A e il side B della tape. Il risultato? Un coacervo di brani che danno vita, appunto, ad un mixtape ... più amalgamato di una compilation, più artigianale e grezzo, ma se vogliamo, sicuramente più ragionato. "The Mixtape" è un emulare gli anni in cui bisognava fare i conti con il minutaggio del nastro, e incastrare quanti più pezzi possibile; quel che resta pressochè identica, tuttavia, è la passione nel divulgare musica.

Vi aspettiamo ogni lunedì dalle 20,50 alle 22,20

 

Cinemadue: quello che vi aspetta venerdì 20

Venerdì 20 novembre a Cinemadue la prof. Farah Polato dell'Università di Padova presenta il nuovo Master in sceneggiatura dedicato a Carlo Mazzacurati e organizzato dall'ateneo patavino.
Con l'aiuto di altre interviste parleremo anche di cinema ed immigrazione: dai ragazzi immigrati che hanno girato dei cortometraggi che l'associazione "Popoli insieme" presenta in questi giorni e l'esperienza di alcuni ragazzi di origine Africana in cura presso l'ospedale di Padova  per una malattia genetica diffusa nei loro paesi, che sono entrati per la prima volta in una sala cinematografica.
Dalle 19.15 alle 20.45.
 

Nuova trasmissione: Per chi suona la campanella?

perchisuonalacampanella
PER CHI SUONA LA CAMPANELLA: LA VERA SCUOLA SI RACCONTA è la trasmissione radio organizzata dalla Scuola popolare Padova 'Non uno di meno', l'associazione nata dall’iniziativa di un gruppo di docenti e studenti di scuola pubblica, e che organizza corsi di recupero gratuiti per studenti in difficoltà, sia in presenza che on line, e laboratori formativi aperti a tutti, per trasmettere saperi e costruire percorsi di partecipazione e progettualità territoriale.
Con questo laboratorio radio perciò, dopo un anno in cui si è parlato di 'buona scuola', racconteremo com'è la vera scuola, cosa si fa e cosa si vorrebbe e dovrebbe fare, cosa c'è e cosa manca alla nostra scuola. Lo faremo con l'aiuto di esperti e con il contributo di tutti voi, invitandovi a scriverci le vostre idee a Questo indirizzo e-mail protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. e intervenire durante la diretta al numero 049 880 90 20.

I puntata: EDUCARE ALLA PACE, EDUCARE ALLA NON VIOLENZA

 

Cinemadue: quello che vi aspetta venerdì 6 novembre

pellicola cinemaVenerdì 6 novembre nella nuova puntata di Cinemadue potrete seguire due intervista di grande interesse. Il prof. Umberto Curi, con la sua abituale profondità e chiarezza ci parlerà degli argomenti che verranno trattati nella rassegna "Un Filosofo al Cinema" che prenderà il via a Padova il 9 novembre. Tema di quest'anno: il sesso, che il prod. Curi, nella sua intervista, illustra in modo stimolante ed innovativo.
Avremo anche un'intervista esclusiva rilasciata dal regista padovano Claudio Cupellini di cui esce in questi giorni l'ultimo film "Alaska" che ci parlerà della sua opera e del suo amore per il cinema.
Come al solito presenteremo le varie iniziative di cultura cinematografiche che si svolgono nel nostro territorio primo fra tutti il Mestre Film Fest di cui ci parlerà la dott. Elisabetta da Lio, del Centro Candiamo, responsabile del progetto.

Vi aspettiamo dalle 19.15 alle 20.45 di venerdì 6 novembre

 

Livingston 24/10: l'ISIS, gli USA... e la Russia

Tom BoscoCon Tom Bosco (nell'immagine), direttore della rivista Nexus Italia.
Come molti avranno notato, sembra che le notizie sulla  guerra al terrorismo  siano sparite dai canali di informazione nazionale. Come per magia l'ISIS è sparita dai mass media, nemmeno un video che mostri l'ennesimo atto di violenza contro l'occidente. Eppure qualcosa sta accadendo in medioriente. Sembra che dall'intervento russo i canali di informazione (Italiani) abbiano smesso di dare notizie e di interessarsi di ciò che sta accadendo in Siria.
Se prima veniva data grande enfasi alla necessità di un intervento contro il terrorismo e ad un inesorabile intervento da parte degli USA per "riportare la democrazia e sicurezza" nelle aree più calde, dopo che anche la Russia  ha deciso di intervenire  per combattere il "cancro" del terrorismo, ci si aspettava come minimo, un epocale grido mediatico per dare notizia di una epica alleanza contro un "nemico comune."
E invece: il nulla. Anzi, sembra che l'America sia contrariata dell'intromissione della Russia nella lotta all'ISIS. I delicati equilibri tra Europa, Stati Uniti e Russia stanno per essere messi in discussione con tutte le conseguenze che riusciamo a malapena ad immaginare, e l'informazione italiana, tace. Ma cosa sta accadendo? Quali possono esssere i retroscena di questi conflitti? Cosa c'è in gioco?

Vi aspettiamo, sabato 24 ottobre alle ore 18.10

 

Let's take the oss: sesta puntata (12/10)

oss7Città e insediamenti inclusivi, sicuri e   sostenibili per tutti
Questo è il tema di cui parleremo nella 6^ puntata di "Let's Take the OSS", progetto radiofonico che l'Associazione Immigrati Extracomunitari ha presentato e vinto al Concorso "Gioventù e migrazioni. Insieme per un pianeta sostenibile", con il sostegno finanziario dell’Unione Europea e dei fondi 8X1000 della Chiesa Valdese (Unione delle chiese metodiste e valdesi) nell’ambito del progetto Europeo « Les OMD pour les OMD ».
Le nostre città, i cui tassi di inquinamento crescono giorno dopo giorno, possono davvero trasformarsi in città sostenibili, in grado di salvaguardare il territorio e l'ambiente in cui viviamo? 
Di fronte alla crescita dei paesi in via di sviluppo e alla loro crescente industrializzazione, che modelli insediativi devono essere programmati, per evitare l'inquinamento, lo spreco e il depauperamento dei territori?
Come viviamo le nostre città, come le percepiamo? (... segue)
 

Infinitamente blues: stasera ... jazz too funk!

Jazz too funkCerte volte la gente si incontra quasi per caso e nascono idee meravigliose. E’ quello che è avvenuto con i tre componenti dell’Hammond Trio, Carlo Santacatterina, Barbara Foglia e Marco Manassero, rispettivamente tastierista, voce e batterista (facebook). La loro musica parte dal blues e si sposta, anche per la curiosità di una nuova esplorazione, verso il jazz e da là, verso il funk. Una musica gradevole, piacevole, da ascoltare e da gustare. Ve la proponiamo nella puntata di Infinitamente blues di martedì 13 ottobre, con i tre artisti in studio. Il loro lavoro più recente, “Jazz too funk” (le due “o” non sono un errore!) sarà la base di partenza per un ragionamento sulla loro esperienza, sulla musica … senza dimenticare i gustosi aneddoti che una simile professione inevitabilmente regala.
Sarà l’occasione anche per ascoltare brani di autori che normalmente non figurano nelle nostre scalette blues: da Brian Auger a Jon Lord, mitico tastierista dei Deep Purple, da Keith Emerson al batterista Grady Tate e altri ancora.

Vi aspettiamo, martedì  13 ottobre alle ore 22.30

 

“Onde Rock” al Concerto di Crosby, Stills, & Nash!

Crosby &Mancavano dall’Italia da poco più di due anni gli attempati fuoriclasse della West Coast, ed il loro di ritorno era atteso da molti.  Quello di Crosby, Stills, and Nash è stato un grande spettacolo che non ha deluso gli spettatori del Gran Teatro Geox di Padova, tutto esaurito! Ed hanno suonato le canzoni che volevamo sentire: dall’inizio, con “Carry On” fino alla canzone finale della serata, "Suite Judy Blue-Eyes”.
La loro fantastica band comprendeva Shene Fontayne (chitarra, già con Bruce Springsteen), Russ Kunkel (batteria, storicissimo presente in tutti gli album della West Coast), Kevin McCormick (basso, Melissa Etheridge, Jackson Browne), James Raymond (tastiere, figlio di David Crosby) e Todd Caldwell (organo).
Lo spettacolo ha compreso sia canzoni dal repertorio di Crosby, Stills, and Nash, canzoni prese dalla loro carriera solista ed anche nuovi pezzi, presentati con ironica enfasi. Giacca scura per Stills (tolta quasi subito!) e Crosby, completo in jeans per Nash, come al solito molto informale!
Per chi non è stato al Concerto, “Onde Rock” proporrà per tutto il mese di ottobre le canzoni dello spettacolo, le grandi versioni “live”, i testi e le curiosità legate alla leggenda della West Coast americana.

Marta e Mauro vi aspettano il mercoledì alle 18,40 su Radio Cooperativa

 

Cinemadue: venerdì 09 ottobre

cinema VENERDI 9 OTTOBRE alla 17.15 una puntata di CINEMADUE ricca di interviste interessanti. Sentiremo due giovani registi vincitori di premi prestigiosi alla recente edizione del FESTIVAL  CINEMA ITALIEN di Annecy, la principale vetrina del cinema italiano in Francia. Si tratta del padovano Christian Cinetto che ha guadagnato due premi nella sezione Documentari con il suo lavoro nella Casa Circondariale di Padova: “A tempo debito” e un giovane torinese, nato in provincia di Padova, Andrea Jublin, autore di “Banana” vincitore del premio Cicae Fiction. 
Dall’Alta Savoia a Padova, Marco Segato presenterà la nuova edizione del Detour Film Festival che si terrà a padova dal 14 al 18 ottobre a Padova.  Per finire Stefano di Polito, altro giovane autore torinese, ci parlerà del suo “Mirafiori Lunapark” che debutta in Veneto venerdì 9. Un favola moderna sulla fine della fabbrica e sul degrado ambientale e sociale dei quartieri delle grandi città ex industriali.

Venerdì 09 ottobre alle 17,15 su Radio Cooperativa

 
Ascolta in streaming

Amici di Radio Cooperativa
Associazione
I nostri podcast
Abbonati: è gratuito!
ultimi podcast
clicca sull'immagine
Anticipazioni dai programmi