Radio Cooperativa (mappe)
Uffici: via A. Da Tempo 2, 35131 Padova
Studio: str. Battaglia 89, 35020 Albignasego
Sostieni Radio Cooperativa
Scarica bollettino

IBAN
Scrivi il
 EUR
contributo
Socio
Posta certificata
Facebook

Ascolta in streaming


Leggi il palinsesto

Palinsesto

Aperitivo letterario: 12 marzo

Aperitivo letterario
 

Black&Blue: 10^ puntata - anni '50

Thelonious Monk Decima puntata di Black&Blue, mercoledì 8 marzo alle 20,20. Siamo negli anni '50 e il Jazz esplora forme nuove a partire dall'esplosione del Cool Jazz, cui danno voce, oltre a  Miles Davis, geniali interpreti come Gerry Mulligan e Chet Baker. Le "contaminazioni" della musica classica (addirittura del barocco) con John Lewis si affiancano al nuovo hard bebop, più duro di quello di Bird e Gillespie, cui da voce Clifford Brown. E poi ci sono altri nomi che nell'evoluzione del Jazz non possono che avere un posto di primissimo piano, come Thelonious Monk, Max Roach, John Coltrane e Charles Mingus. Mentre si avvicina il 1960, ecco apparire Ornette Coleman con il suo Free Jazz, ma questa è un'altra storia, che racconteremo nella prossima puntata, la undicesima, di Black&Blue.
Buon ascolto
 

La mafia tra noi: "dark economy" dall'8 marzo.

Dark EconomyDark economy” è il titolo della nuova trasmissione quindicinale di Radio Cooperativa. La prima puntata mercoledì 8 marzo dalle 18,40 alle 20,10.
La trasmissione è dedicata alla criminalità economica. Verranno esplorati quei fenomeni - corruzione, mafie, traffici illegali, crimini ambientali - che riguardano i cosiddetti “colletti bianchi”.
Perchè ocuparsi dellla criminalità dei colletti bianchi? La criminalità economica – di matrice mafiosa o meno – non è un fenomeno «deviante», ma un indicatore preciso di una patologia estesa del sistema politico ed economico. Un esempio: non si possono, a nostro avviso, comprendere fenomeni macroeconomici come il boom dell'edilizia degli scorsi anni senza tenere presente fenomeni corruttivi o di riciclaggio del denaro. Le pratiche illegali hanno accompagnato, strettamente intrecciate, la crescita economica ufficiale, facilitandola e spalleggiandola.
Proporremo in ogni puntata un tema che verrà trattato anche grazie all'intervento (telefonico) di esperti e protagonisti.
In apertura verrà proposta una “rassegna stampa criminale” con la segnalazione dei principali fatti accaduti e raccontati dalla stampa locale durante i quindici giorni precedenti al trasmissione.

Nella prima puntata ci occuperemo di Caorle e di un'operazione urbanistica che profuma di ndrangheta.

... vi aspettiamo tutti, mercoledì 8 marzo alle 18.40

 

Infinitamente blues 28/2: musica e film

Film e musica Sono appena stati assegnati gli Oscar 2017. La La Land ha vinto sette premi tra i quali quelli per la migliore colonna sonora e la migliore canzone. Infinitamente blues, martedì 28 febbraio alle 22,30, propone una puntata molto particolare. Si tratta di un "giochino", che ognuno può fare ascoltando la trasmissione. Trasmetteremo infatti canzoni e musiche che caratterizzano film famosissimi. Potrete controllare la vostra abilità di cinefili cercando di capire, ascoltanto la musica, di quale pellicola si tratta. Ovviamente non ci sono né vincitori né premi, solo la soddisfazione di misurarsi con se stessi. Come sempre la scaletta è di primordine, condita da aneddoti, storie e commenti.

... vi aspettiamo tutti, martedì 28 febbraio alle 22.30

 

Black&Blue: nona puntata - Cool Jazz

Miles Davis & Cool Jazz Nuova puntata, la nona, della storia del Jazz, raccontata in Black & Blue mercoledì 22 febbraio 2017 alle ore 20,20 sulle frequenze di Radio Cooperativa.
L'esplosione del bebop mette in luce le straordinarie abilità di improvvisazione di alcuni miti del Jazz, come Dizzie Gillespie e Charlie Parker. Ma, nello stesso tempo, quella musica così strana e diversa dalle melodie ballabili di un tempo non piace a molti ascoltatori e, soprattutto, ai gestori delle sale da ballo, che diminuiscono di numero e piano piano si svuotano. Gli stessi boppers si rendono conto che qualcosa deve essere cambiato. Emergono così le grandi cantanti, da Ella Fitzgerald a Sarah Vaughan, e cresce una campagna contro i boppers, condotta da riviste, stazioni radio, impresari, che cercano di riportare in scena "vecchi" jazzisti come Kid Ory o Bunk Johnson.
Piano piano anche il bebop si trasforma, in un genere più raffinato, itellettuale, sicuramente complicato, il Cool Jazz. E' il pianista italo-americano Lennie Tristano a dare il via alla trasformazione. Il cool jazz (cool, freddo è solo un nome, ma non significa affatto che la musica sia distaccata o arida) conta tra i suoi seguaci grandi nomi come Lee Konitz, Dave Brubeck e Paul Desmond, ai quali si deve la celeberrima "Take five", Woody Herman e la tromba inimitabile di Miles Davis.
Buon ascolto
 

Black&Blue: ottava puntata - il be-bop

Charlie Parker e Dizzie Gillespie Nuova puntata, la ottava, della storia del Jazz, raccontata in Black & Blue mercoledì 8 febbraio 2017 alle ore 20,20 sulle frequenze di Radio Cooperativa. Dopo la guerra, mentre in Italia si festeggia la fine di un incubo, tornando a ballare al nuovo ritmo dello swing, cui si adeguano anche molte orchestre e cantanti nostrani, negli States l'evoluzione continua e si affaccia il Be-bop, che punta tutto sulla improvvisazione e soprattutto sulle esibizioni dei solisti. In questo modo la musica, nata per ballare e divertirsi, si trasforma in musica da ascoltare e basta. Dizzie Gillespie e Charlie Parker sono i grandi esecutori del Bop, poi arriva anche Miles Davis. La loro tecnica è straordinaria, ma la gente si lamenta di questa nuova moda; se ne lamentano anche i gestori delle sale da ballo e dei cabaret. Alla fine gli stessi bopper si rendono conto che occorre cambiare qualcosa. Ma questa è un'altra storia, che potremo ascoltare nella successiva puntata di Black & Blue.
 

Black&Blue: settima puntata - jazz e guerra

Glenn MillerMercoledì 25 gennaio 2017 alle ore 20,20, Black & Blue presenta la settima puntata di questa breve storia del Jazz. Mentre l'orchestra di Benny Goodman cattura l'attenzione del grande pubblico con il magistrale concerto alla Carnegie Hall nel 1938, in Europa la situazione eveolve sempre più rapidamente verso una guerra lunga, sanguinosa e assurda. Quando a Pearl Harbor i giapponesi lasciano sul terreno quasi tremila morti americani, anche gli Stati Uniti muovono le loro truppe. E' in questa occasione che molte star del Jazz con le loro orchestre seguono i soldati per portare loro conforto con le proprie esibizioni. L'orchestra di Glenn Miller è tra le più attive, finché l'aereo del geniale bandleader non precipita nella Manica per cause sconosciute. (...)

Leggi tutto...

 

Infinitamente blues 17 gennaio: Habaka Kay Foster Jackson

HakabaMartedì 17 gennaio, alle 22,30, andrà in onda una puntata molto speciale di Infinitamente blues. Avremo infatti in studio una grande cantante statunitense, nata a Nashville, e accompagnata da alcuni suoi musicisti. Due chitarre e una voce straordinaria saranno sufficienti a trasformare lo studio in un piccolo palcoscenico e la trasmissione in un happening dal vivo. Habaka Kay Foster Jackson, questo il suo nome, ha passato l’infanzia letteralmente sulle ginocchia di B. B. King, dal momento che suo padre Melvin è stato il sassofonista della band di uno dei più grandi bluesman di sempre. L’occasione è data dall’uscita del suo ultimo CD, Heritage Blue, il 23 dicembre scorso, che presenteremo e, ovviamente, ci faremo raccontare tutte le storie sull’ambiente blues che lei conosce benissimo.
E’ un appuntamento speciale, difficilmente replicabile, quindi  ...

... vi aspettiamo tutti, martedì 17 gennaio alle 22.30

 

Italia Nostra: 17 gennaio

Colli EuganeiMartedì 17 gennaio alle ore 10,15 la trasmissione Italia Nostra avrà una gradita ospite in studio. Si tratta di Alexandra Chavarria, brillante medievista dell'università di Padova che parlerą degll'architettura medievale nei Colli Euganei. Verrà anche presentato il progetto MeMoLa, che propone uno studio sull'archeologia di quattro formazioni mantuose-collinari italiane, tra cui anche i Colli Euganei.
Rimandiamo, per informazioni più dettagliate al sito del progetto (in inglese) e al filmato Youtube.

Vi aspettiamo: martedì 17 gennaio alle ore 10,15

 

15 gennaio: Viaggio attraverso la Vita di Migranti e Rifugiati

GIORNATA MONDIALE DEI MIGRANTI E RIFUGIATI
SandrineDomenica 15 gennaio andrà in onda uno Speciale radiofonico dell'Associazione Immigrati per la Giornata Mondiale dei Migranti e Rifugiati, dal titolo "Viaggio attraverso la Vita di Migranti e Rifugiati". 
La diretta andrà in onda dalle 15.00 alle 16.30 e dalle 18,30 alle 20.00.
La prima parte dello Speciale sarà dedicato ai collegamenti telefonici dal Centro di prima accoglienza di Cona durante la cerimonia per Sandrine Bakayoko, morta all'interno del campo il 2 gennaio, mentre la seconda parte sarà  dedicata agli aspetti culturali della Giornata Mondiale dei Migranti e Rifugiati.

Vi aspettiamo: domenica 15 gennaio a partire dalle 15.00!

 

Black&Blue: sesta puntata - lo swing e il boogie

Benny GoodmanContinua la cavalcata di Black & Blue attraverso la storia del Jazz. La sesta puntata va in onda mercoledì 11 dicembre alle ore 20,20 e si tratta di una puntata così ricca di bella musica che non si sa da dove cominciare.
Il periodo è quello seguente alla grande depressione del 1929, quando la gente ritrova la voglia e anche i denari per ricominciare a divertirsi, ad uscire la sera, ad andare a ballare. E, ovviamente, a comprare i dischi.
Così succedono due cose importanti.
La prima è che gli artisti che erano finiti al margini e della società a fare ogni tipo di lavoro per sopravvivere, possono lucidare di nuovo i loro strumenti e dare sfogo alla loro fantasia e al loro talento. Riemergono dal limbo o tornano dall'Europa geni musicali come Fats Waller e Louis Armstrong. Qualcuno viene rintracciato dai primi storici della musica americana. Capita di trovarli nei garage a pulire le auto o a fare l'autista. E' così che nasce il racconto che potete ascoltare dalla nostra trasmissione, dai fasti di New Orleans con le case di tolleranza di Storyville, all'emigrazione a Chicago e New York, al periodo di Kansas City.
Vecchi pianisti tornano in scena come Meade Lux Lewis e il suo boogie.

Leggi tutto...