Radio Cooperativa (mappe)
Uffici: via A. Da Tempo 2, 35131 Padova
Studio: str. Battaglia 89, 35020 Albignasego
STATUTO e REGOLAMENTO
Sostieni Radio Cooperativa
(detraibile)
Scrivi il
 EUR
contributo
Socio
Posta certificata
Facebook

Ascolta in streaming


Leggi il palinsesto

Palinsesto
Proposta

3/2/20: Dammi una mano: volontariato padovano

VolontariatoSarà il Rapporto annuale 2019 sullo stato del volontariato padovano, il protagonista della puntata di lunedì 3 febbraio 2020 di Dammi una mano in onda dalle 13.40 a Radio Cooperativa. 
Ospiti della trasmissione sono Alessandra Schiavon, autrice del Rapporto “Azioni, volti e sogni del volontariato padovano", e Federico Bettin, presidente di Erasmus student network Padova che racconterà il nuovo modo in cui oggi i giovani fanno volontariato.
Il rapporto - elaborato, scritto e illustrato da Alessandra Schiavon, racconta l’impegno costante di ricerca e documentazione che caratterizza l’azione del Csv padovano che mette a disposizione di tutti i dati e le conoscenze sul mondo del volontariato e del Terzo settore non solo in termini quantitativi e numerici, ma anche in termini qualitativi.

Vi aspettiamo lunedì 3 febbraio dalle 13.40

 

Giornata della memoria a teatro in radio: "Calcoli"

shoah

In occasione della giornata della memoria, che ricorda l'orrore dei campi di sterminio nazisti, la ferocia disumana e insensata che ha portato a milioni di morti innocenti, Radio Cooperativa ha il grande piacere di ospitare nel proprio palinsesto la riduzione radiofonica dell’opera teatrale “Calcoli” di Raffaella Passiatore. La protagonista femminile ha la voce di Graziella Ella Ciampa, i personaggi maschili sono interpretati da Marco Luise, mentre le indicazioni di regia sono lette dalla stessa autrice.

Raffaella Passiatore è scrittrice, drammaturga e musicista. Nata nella provincia di Milano, vive e lavora dal 1989 a Salisburgo. Dal 2014 ha una seconda residenza a Padova. Docente di italiano e pianoforte  in Austria e Germania, vincitrice del primo premio nel 2004 -a Vienna- al Concorso “Scrivere tra le culture”, ha pubblicato romanzi e racconti per la Florestano Edizioni, Exil Verein, Tandem Verlag, Orto della Cultura.

La realizzazione per Radio Cooperativa è stata curata da Mario Brusamolin.
Buon ascolto

... vi aspettiamo, lunedì 27 gennaio alle 14.00

 

Gli Altronauti 24/1: Trasformare noi stessi

trasforma Venerdì 24 Gennaio Gli Altronauti sono pronti a toccare  delle corde che ci aiutino ad entrare in contatto con noi stessi, offrendo  degli spunti che possano essere di aiuto per crearsi, nel 'tram tram' e nella  compulsività abituale e ordinaria, un piccolo spazio ... di Armonia. Partiremo  insieme da questo spunto, di Hermetica ispirazione: <br>
&quot;Noi siamo in guerra gli uni con gli altri perché siamo  in guerra con noi stessi. Non cercate dunque di trasformare gli altri, ma  operate con disciplina per trasformare voi stessi&quot;.<br>
Durante la trasmissione sarà possibile per gli ascoltatori  intervenire telefonicamente e via SMS ai numeri indicati nel corso della  diretta.<br>
Vi attendiamo in ascolto!</div>

Vi aspettiamo: in diretta, venerdì 24 gennaio dalle 12.00 alle 13.30
e in replica, mercoledì 29 dicembre dalle 15.20 alle 16.50

 

21 gennaio: Ogni cosa è illuminata

L'anima delle coseCarissimi, mi fa piacere segnalare sul sito della nostra radio che martedi 21 gennaio, sarà gradita ospite a "Ogni cosa è illuminata" Marta Mascardi, conservatore del Museo Archeologico Eno Bellis di Oderzo. Marta presenterà la mostra "L'anima delle cose", in corso a Palazzo Foscolo fino al 31 maggio 2020, raccontando dai nostri microfoni i contenuti e il filo conduttore dell'esposizione, rivolta a far conoscere i risultati degli scavi archeologici (1986-2013) che hanno messo in luce le necropoli di Opitergium, città romana tra le più importanti del Veneto.
maggiori informazioni a questo link.

... vi aspettiamo, martedì 21 gennaio alle 10.10

 

Noncicredo 14/01: COP 25, microplastiche e quel "burlone" di Donald Trump

COP25Un mese fa si è conclusa la 25.ma edizione della COP (Conferenza delle Parti) tenutasi a Madrid e organizzata dall'IPCC (Intergovernmental Panel on Climate Change), l'organismo delle Nazioni Unite che si occupa di Emergenza Climatica. In 25 riunioni plenarie (sono presenti tutti gli stati del mondo per due settimane a livelli molto alti) solo una volta, nel 2015 a Parigi, si è arrivati a definire degli obiettivi comuni. Da allora si è perso tempo a discutere su come renderli reali o su come sottrarsi agli impegni presi. Intanto l'emergenza diventa sempre più pressante e il tempo sempre di meno. Le vicende del pianeta ne sono la testimonianza diretta: 18 anni più caldi di sempre sui 19 trascorsi in questo secolo, fenomeni idrogeologici estremi che crescono come i funghi; migrazioni di specie, soprattutto marine, verso luoghi in cui sopravvivere, innalzamento di mari e oceani, riduzione clamorosa dei ghiacci polari e delle montagne, e altre amenità simili. Nella puntata di Noncicredo di martedì 14 gennaio (20,50) cerco di capire cosa è accaduto a Madrid e di chi è la colpa se, ancora una volta, non si è fatto niente per il pianeta e molto per i propri interessi.
Toccherò altri due argomenti, legati il primo ad un paio di ricerche sulle microplastiche presenti nella nostra vita quotidiana, e il secondo ad un interessante articolo del New York Times, su come il "grande fratello" orvelliano Donald Trump ha messo in ginocchio la scienza che si occupa, da molto tempo, delle questioni climatiche. Anche qui l'interesse specifico è quello di tutelare i propri interessi elettorali e di potere. L'aver messo a capo dell'EPA (l'Ente per la protezione dell'ambiente) un negazionista, avvocato di uno dei più potenti proprietari di miniere di carbone è come mettere un pedofilo a dirigere un asilo. A Novembre ci sarà una nuova tornata di elezioni presidenziali: vedremo se gli statunitensi sono davvero così ingenui come sembra o se si renderanno conto che anche ai più gravi errori è possibile porre rimedio.

... vi aspetto, martedì 14 gennaio alle 20.50
e, in replica, domenica 26 gennaio alle 16,50 ...

 

Afro women poetry - 16 dicembre 13,45

AfrowomenpoetryLunedì 16 dicembre, a partire dalle ore 13,45 andrà in onda una trasmissione speciale dal titolo “AfroWomenPoetry, l’universo femminile nell’Africa che cambia”. Conosceremo poetesse africane che raccontano problemi e quotidianità dei loro Paesi attraverso parole in versi.
Si tratta di un progetto che fa capo a Voci Globali, testata giornalistica e Associazione di Promozione Sociale.  In studio ci sarà la fondatrice del progetto, Antonella Sinopoli, direttrice di Voci Globali e che da qualche anno vive in un villaggio di pescatori affacciato sul Golfo di Guinea.  I suoi viaggi in Paesi dell’Africa Sub-Sahariana le hanno permesso di incontrare poetesse in Ghana, Togo, Costa d’Avorio, Uganda. Ma il progetto è tuttora in corso e già sono in programma altre tappe. Le poesie raccolte in questo viaggio itinerante trattano temi che portano a galla la questione di genere nei Paesi africani,  ma offrono anche uno spaccato delle società e dei Paesi delle artiste incontrate.
Lunedì 16 dicembre alle 13,45 in studio a Radio Cooperativa, oltre che la fondatrice di AfroWomenPoetry, ci sarà Davide Galati, presidente dell’APS che edita Voci Globali e che sostiene il progetto. Insieme racconteranno questa splendida avventura. Antonella e Davide saranno accompagnati da Angela Abasimi che interpreterà una selezione delle poesie finora raccolte nel progetto.

Vi aspettiamo lunedì 16 dicembre alle ore 13.45

 

11 dicembre ore 21.00: Natale gallese in radio

Duo Galles
Mercoledì 11 dicembre dalle 21,00 la trasmissione "Accendi la tua radio", condotta da Thomas, presenta una serata particolare dedicata alle musiche e alle tradizioni del Galles. In studio la prof.ssa Francesca Diano e il duo Cân a Thelyn (che in gallese significa Canto e Arpa). Fondato da Marged Trumper, voce con l'accompagnamento dell'arpa dell'arpista olandese  Sophie Liebregts si compone di musiciste affermate a livello internazionale ed entrambe di grande talento e preparazione ognuna nel suo campo. Marged inoltre è professore al Conservatorio di Vicenza.
Si tratta di un'occasione unica di ascoltare in radio questa coppia straordinaria.

Vi aspettiamo mercoledì 11 dicembre alle ore 21.00

 

Gli Altronauti: Armonia e Bellezza... tra Musica e Colore

copione vita
Venerdì 13 Dicembre dalle 12.00 alle 13.30 (e in replica, Mercoledì 18 dicembre dalle 15.20 alle 16.50), gli Altronauti dedicheranno la loro puntata prenatalizia all'Armonia e alla Bellezza, come Auspicio di un Natale e di un Nuovo Anno ispirati da questi inconsueti ma essenziali Valori. L'occasione sarà data in particolare dall'evento "COMPOSITUM: TONALITÀ VIBRANTI TRA MUSICA E COLORE" organizzato dal Centro di Pedagogia Evolutiva "Sei Altrove": un'intera giornata di Musica, Danza, Canto, pittura e... molto altro, che si terrà a Torreglia (Pd) Domenica 22 Dicembre presso l'Auditorium della casa delle Associazioni (INGRESSO LIBERO E GRATUITO).
Saranno dunque ospiti in diretta i protagonisti di questa manifestazione, con la possibilità di intervento diretto da parte del pubblico da casa (per info sull'evento, vedi locandina al link: https://www.seialtrove.it/compositum-tonalita-vibranti-tra-musica-e-colore/).
Vi attendiamo in ascolto, allora, all'insegna dell'Armonia e della Bellezza.Buon ascolto!

Vi aspettiamo: in diretta, venerdì 13 dicembre dalle 12.00 alle 13.30
e in replica, mercoledì 18 dicembre dalle 15.20 alle 16.50

 

Infinitamente blues 3 dicembre: standard blues

Standard bluesMartedì 3 dicembre ore 22,30, Infinitamente blues presenta una puntata dedicata agli standard blues, quei brani diventati dei classici ed eseguiti da molti cantanti dopo la versione originale. La scaletta è fantastica (ma questa non è una novità ;)) e ricca di nomi straordinari: B.B.King, Nina Simone, Ella Fitzgerald, Billie Holiday, Sonny Boy Williamson I, Muddy Waters, T-Bone Walker, Little Walter, il mitico Willie Dixon e altri ancora.
Una bellissima serata di blues ...  a 360 gradi.

... vi aspettiamo, martedì 19 novembre alle 22.30
e, in replica, martedì 26 novembre alle 22,30 ...

 

Noncicredo 3/12: chi caccia i soldi alle aziende "fossili"

Soldi e climaDopo aver "scoperto", nell'ultima puntata, i negazionisti del clima, cercando di capire chi sono, quanti sono e perché lo fanno (soldi), Noncicredo si occupa di un'altra questione cruciale. La domanda diventa: "Chi finanzia le aziende che hanno a che fare con i combustibili fossili?". Seguendo un lungo articolo di Bill McKibben, scrittore e ambientalista tra i più influenti degli Stati Uniti, facciamo un'altra scoperta: banche, assicurazioni e fondi di investimento erogano una montagna di soldi ai vari ExxonMobil, Chevron, Britsh Petroleum, anche dopo che gli accordi di Parigi hanno "raccomandato" di non farlo. Certo che, finché il mondo sarà retto da gentaglia come Trump, Putin e Bolsonaro, questo è quello che dobbiamo aspettarci.
La tesi di McKibben è suggestiva. Basterebbe - dice - che le persone che maneggiano i soldi, disinvestissero da questo settore per avere effetti benefici in tempi anche molto brevi. E quello del tempo che la razza umana ha a disposizione è un parametro fondamentale dell'equazione: sostegno al clima = sopravvivenza.
E così le banche (JPMorgan Chase, Citigroup, Bank of America, Barclays per citare le più importanti), i colossi delle assicurazioni (come Chubb) e i grandi fondi di investimento (come Black Rock) hanno tra le mani la possibilità di fare quello che la politica, la religione (papa Francesco) e i movimenti non possono fare, perché tutti loro hanno bisogno di più tempo per cambiare le cose.
Nell'ultima parte diamo uno sguardo a quanto avviene in Europa, con la Banca Europea di Investimento in primo piano. Da noi le cose vanno un pochino meglio, almeno in prospettiva.
Di questo tratta la puntata di Noncicredo di martedì 3 dicembre 2019 alle 20,50 (replica domenica 15 alle 16,50).

... vi aspetto, martedì 3 dicembre alle 20.50
e, in replica, domenica 15 dicembre alle 16,50 ...

 

Gli Altronauti 29/11: Il copione della vita

Promessa dell'alba
Quasi mai siamo consapevoli delle idee che ci riempiono la mente, anche perché in linea di massima queste idee si strutturano formandosi in accordo a ciò che ci viene insegnato, a tutto quello a cui per abitudine ci conformiamo e che crediamo per convinzione cieca essere "moralmente giusto"... oppure no?
Ne parleremo insieme Venerdì 29 Novembre a "Gli Altronauti" (dalle 12.00 alle 13.30), prendendo spunto anche da qualche recente pellicola cinematografica, poiché... la vita stessa, giorno per giorno, può essere paragonata ad un film, di cui è forse possibile effettuare qualche modifica al copione, soprattutto se ci sentiamo prigionieri di una trama che ci sta troppo stretta.
Durante la trasmissione sarà possibile per gli ascoltatori interagire telefonicamente e via sms ai numeri indicati in questo sito e nel corso della diretta.

Buon ascolto!

Vi aspettiamo: in diretta, venerdì 29 novembre dalle 12.00 alle 13.30
e in replica, mercoledì 3 dicembre dalle 15.20 alle 16.50