Radio Cooperativa (mappe)
Uffici: via A. Da Tempo 2, 35131 Padova
Studio: str. Battaglia 89, 35020 Albignasego
STATUTO e REGOLAMENTO
Sostieni Radio Cooperativa
Scarica bollettino

IBAN
Scrivi il
 EUR
contributo
Socio
Posta certificata
Facebook

Ascolta in streaming


Leggi il palinsesto

Palinsesto
Proposta
Offerta

Martedì 27 marzo 2018: Ustica e il 1968

usticaNoncicredo, ore 20,50: la puntata è dedicata alla strage di Ustica, quando un DC9 della Itavia che vola da Bologna a Palermo, improvvisamente scompare dal cielo e si inabissa in mare poche miglia a Nord di Ustica. Gli occupanti del velivolo muoiono tutti: sono 81 persone, tra cui una decina di bambini. Sono passati 38 anni da quel 27 giugno del 1980. Indagini, commissioni di inchiesta, valanghe di perizie, processi penali e civili, decine di libri ... eppure ancora oggi nessuno sa "per davvero" come sono andate le cose. Nessuno sa, soprattutto, chi sia il responsabile di quel disastro. Noncicredo dedica due puntate alla "Strage di Ustica". Nella prima racconterò la storia e gli intrecci che portano finalmente un tribunale ad esprimersi, sostenendo che un missile ha colpito l'aereo civile, abbattendolo. Di chi quel missile sia, non si sa.

1968Infinitamente blues, ore 22,30: puntata dedicata agli anni a cavallo del 1968, fatidico sia per la società che per la musica. E' l'anno in cui due grandi personaggi poopolari vengono assassinati a pochi mesi di distanza: Martin Luther King e Robert Kennedy. Sono gli anni in cui la black music esprime il dolore per questi fatti e per una integrazione che non arriva, pur in presenza di leggi che la sanciscono. Sono gli anni in cui dal R&B nasce il Soul, mentre di là dall'oceano il blues si trasforma pian piano in rock. Una scaletta ricchissima: da Wilson Pickett a Lou Reed, dai Moody Bues a Joni Mitchell, da Smokey Robinson a moltissimi altri.

... vi aspettiamo martedì 27 marzo alle 20,50 e 22.30

 

Martedì 13 marzo 2018 a Radio Cooperativa

Noncicredo, ore 20,50: la puntata è interamente dedicata alla strage alla stazione di Bologna del 2 agosto 1980. Condannati Giusva Fioravanti e Francesca Mambro come esecutori con una serie di processi, le cui testimonianze hanno lasciato moltissimi dubbi, nessuno sa chi sono stati i mandanti e perché quell’eccidio orribile è avvenuto. I numerosi depistaggi fatti dalla loggia P2 di Licio Gelli e dai Servizi Segreti militari dell’epoca testimoniano che di quell’evento sappiamo ancora oggi molto poco.

Infinitamente blues, ore 22,30: puntata monografica, dedicata a Ray Charles con racconti e aneddoti sulla sua vita e moltissime canzoni che hanno fatto la storia della musica. Un geniale artista, non a caso chiamato The Genius, che ha saputo coniugare gli stili più diversi, immettendo nel suo soul, il jazz, il pop e perfino il country.

... vi aspettiamo martedì 13 marzo alle 20,50 e 22.30

 

11 marzo: tutti a Musano con Radio Cooperativa!

Musano di TrevignanoDomenica 11 marzo 2018, ore 12.00, ci ritroviamo per un altro pranzo, durante il quale gli amici di Radio Cooperativa potranno salutarsi e scambiare quattro ciacoe. Ci troviamo alla Associazione Emigranti nel Mondo di Musano di Trevignano (TV).
Oltre al solito classico menu, è possibile prenotare un pranzo vegetariano.
Una tombola con premi e ricordi chiuderà il pomeriggio.

Cliccate sulle immagini qui sotto per vedere le piantine se non siete pratichi del posto. Se avete ancora difficoltà chiedete quando prenotate.
Il costo della festa è di 23 €

Per prenotare chiamate il numero: 049 8930617 (Francesca).
Vi aspettiamo numerosi ... e affamati!

mappa
Mappa per raggiungere Musano
mappa
Mappa per raggiungere l'Associazione
 

Martedì 27 febbraio: scorie nucleari USA e Bikini

Scorie USAContinua il viaggio di "Noncicredo" tra le scorie radioattive. Dopo aver raccontato le vicende passate, presenti e, probabilmente, future di quelle italiane e la tragica situazione russa di Mayak, il luogo più contaminato del pianeta, martedì sera ci trasferiremo negli Stati Uniti. Anche qui le cose non vanno benissimo, specie se si tiene conto della grande quantità di reattori nucleari funzionanti in quel paese. Cercheremo, tra l'altro, di capire perché la pretesa di Donald Trump di riaprire il cantiere di Yucca Mountain è una follia.
A margine racconterò la vicenda dell'atollo Bikini (e delle isole Marshall cui appartiene), devastato dall'idiozia umana, aiutata oggi dai cambiamenti climatici.

... vi aspetto martedì 27 febbraio alle 20.50

 

Martedì 27 febbraio: disco music a "Infinitamente blues"

DiscoMartedì sera (27 febbraio ore 22,30) tutti in discoteca con "Infinitamente Blues". La scaletta della puntata, infatti, propone il meglio della Disco Music del periodo d'oro, quello degli anni '70.
Probabilmente chi ha vissuto quell'epoca con l'età giusta, potrà ricordare le molte ore passate nel fumo di quei locali il sabato sera (dalle 21) o la domenica pomeriggio (eh già, allora di notte si dormiva!) con musiche scatenate o con sensuali ballate "stretti stretti, sussurrando dolci parole". Saranno con noi il meglio del meglio del periodo: da Donna Summer a Gloria Gaynor, dai Kool & the gang a Boney M., dai Coomodores ai Le Chic e molti altri. Ovviamente non mancheranno i Bee Gees, perché la "febbre del sabato sera" senza loro non potrebbe rivivere pienamente.

... vi aspettiamo martedì 27 febbraio alle 22.30

 

5 marzo ore 20,45: l'emigrazione veneta con Federico Pinaffo

L'associazione "Amici di Radio Cooperativa" presenta lo spettacolo "Vozi de qua e de la del fosso grande" scritto e interpretato da Federico Pinaffo.
Verso la fine dell'800 l'italia si riconosce una periferia del mondo: gli italiani, in massa, cercano di uscirne per cercare fortuna altrove.
Lo spettacolo racconta l'emigrazione veneta di quell'epoca dando spazio nella seconda parte alla voce di alcuni poeti prevalentemente veneti che hanno cantato quel periodo.

Lunedì 5 marzo ore 20.45
sala del "Fronte del porto - Porto Astra"
via Santa Maria Assunta 20 (zona Bassanello a Padova).
Ingresso libero con offerta
 

4 febbraio 2018: pranzo dei conduttori e amministratori


Pranzoradio01
Pranzoradio02
Pranzoradio03
Pranzoradio04
Pranzoradio05
Pranzoradio06
Pranzoradio07
Pranzoradio08
Pranzoradio09
Pranzoradio10
Pranzoradio11
01/11 
start stop bwd fwd

 

Disordine sparso 6 febbraio: Alberto Sinigaglia

Sinigaglia

Martedì 6 febbraio su Disordine Sparso, assieme a Enrico Grandesso, leggeremo un paio di racconti dalla raccolta "Il Pappagallo e il Doge" di Alberto Sinigaglia.
50 anni di giornalismo e letteratura ricordati da una grande firma della stampa italiana. Durante la trasmissione, intervista con l'autore. Non mancate.

... vi aspettiamo, martedì 4 luglio alle 15.50

 

Martedì 16 gennaio: a Noncicredo la "strage di Alcamo"

Alcamo MarinaContinua a Radio Cooperativa il racconto di "storie" misteriose della Prima Repubblica (quella itaiana si intende). La trasmissione che se ne occupa è Noncicredo, che va in onda ogni due martedì alle 20,50.
Dopo aver raccontato di Ilaria Alpi, delle navi dei veleni, dell'omicidio di Natale De Grazia, dello scandalo Lockheed, dell'abbattimento dell'elicottero della Finanza "Volpe 132" e altri "strani" avvenimenti, la prossima puntata sarà dedicata alla cosiddetta "Strage di Alcamo Marina", quando, era il 26 gennaio 1976, due carabinieri vengono massacrati di notte nei loro letti da misteriosi assassini che nessuno, ad oggi, conosce.
Ma le cose sono andate veramente così? In una regione in cui la mafia in quegli anni '70 è particolarmente attiva è lecito seguire questa pista? O è meglio seguire gli indizi che portano all'organizzazione segreta Gladio, e ai suoi rapporti con i Servizi Segreti Militari? E cosa c'entrano Peppino Impastato e Mauro Rostagno in tutta questa vicenda?
Cercheremo di dare una risposta a queste domande, seguendo le inchieste, le indagini, i processi e le dichiarazioni dei pentiti.
Una puntata speciale perché tratta di un argomento che pochi, pochissimi conoscono e rappresenta, come alcune delle altre storie che vi raccontiamo a Noncicredo, il clima dell'Italia di quegli anni ... o anche dei seguenti?

... vi aspetto martedì 16 gennaio alle 20.50

 

Sabato 23/12: Maria Roveran a Spazio scenico

Maria RoveranMaria Roveran, tra i migliori giovani talenti artistici piu' richiesti del cinema e del Teatro, sarà in studio a Radio Cooperativa per l'ultima diretta del 2017 di Spazio Scenico.
Un'attrice che personalmente mi ha sempre molto colpito per la naturalezza e la forza che hanno i suoi personaggi nell'essere veri, e molto chiari agli occhi di chi li guarda, sia nel cinema con Piccola Patria quando fui rimasto affascinato dal suo personaggio Luisa, o come nel film Questi Giorni dove insieme a Margherita Buy creo' un rapporto madre- figlia intenso ed emozionante, e sia a Teatro con due straordinari spettacoli che ho avuto il piacere di vedere, e che vantavano un grandissimo cast di attori, e sono : L'opera da tre soldi di Bertold Brecht  per la regia di Damiano Michieletto, portato in scena da aprile a giugno al Piccolo di Milano nel 2016,  e La Morte di Danton di George Buchner, per la regia di Mario Martone, andato in scena a Torino, Firenze, Roma e Napoli tra aprile giugno 2017
"Un mestiere quello dell'attore dice Maria che risulta affascinante, misterioso e instabile, per chi lo vede da fuori, ma per chi lo vive da dentro può risultare difficile, perchè le soddisfazioni vanno pari passo con le difficoltà". E in un'intervista di qualche anno fa Maria ci ha raccontato, di quanto studio e lavoro ci sia dietro la costruzione di un personaggio. (...)

... vi aspetto sabato 23 dicembre alle 13,40

Leggi tutto...

 

Martedì 19 dicembre: Noncicredo e Infinitamente blues

NataleMartedì 19 dicembre serata con due appuntamenti preziosi.
Alle 20,50 Noncicredo ripercorrerà la storiadello scandalo Lockheed, che negli anni '70 ha scombussolato la politica italiana, portanto, tra le altre cose, alle dimissioni di Giovanni Leone (poi risultato estraneo a questa vicenda) da presidente della repubblica e alla condanna di Mario Tanassi, colpevole secondo la Corte Costituzionale, di corruzione (una cosa davvero molto strana tra i politici di ogni epoca ... o no?).
Alle 22,30 Infinitamente blues propone una puntata dedicata al Natale, con in studio due grandi amici: Barbara Foglia, meravigliosa voce jazz e Carlo Santacatterina, che con il suo hammond fa quello che vuole ... anche il caffè (o no?). Interpreteranno alcuni brani del loro repertorio natalizio. La puntata sarà completata con canzoni tradizionali di Natale, eseguite da gruppi e cantanti famosi in generi diversi, dal Rock & Roll al blues, dalla samba al Rock e al Metal. Una puntata da ascoltare e, eccezionalmente, in onda come replica anche il giorno di Natale alle 15,30.

... vi aspetto martedì 19 dicembre alle 20.50 e 22,30

 
Amici di Radio Cooperativa
Associazione
I nostri podcast
Abbonati: è gratuito!
ultimi podcast
clicca sull'immagine
Anticipazioni dai programmi