Radio Cooperativa (mappe)
Uffici: via A. Da Tempo 2, 35131 Padova
Studio: str. Battaglia 89, 35020 Albignasego
Sostieni Radio Cooperativa
Scarica bollettino

IBAN
Scrivi il
 EUR
contributo
Socio
Posta certificata
Facebook

Ascolta in streaming


Leggi il palinsesto

Palinsesto

Di spettacolo in cultura 25/6: L'attualità di Gramsci

GramsciDomenica 25 giugno, ore 11.00, sulle frequenze di Radio Cooperativa, 93,250 - 92.700 MHz, in onda il programma “Di spettacolo in cultura Magazine”. In studio il prof. Giorgio Roverato, presidente del Centro Studi Ettore Luccini, sul tema: “Perché dopo 80 anni Gramsci è ancora attuale”. Il pensiero gramsciano continua a conquistare il mondo degli studiosi e dei politici. Conduce Bruno Maran.

... vi aspettiamo, domenica 25 giugno alle 11.00

 

Infinitamente blues 20 giugno: Ry Cooder

Ry Cooder Conosci Ry Cooder?
Se sì, non vorrai perderti la puntata di martedì 20 giugno di Infinitamente Blues (ore 22,30).
Se no, la puntata non puoi perderla. Si tratta di uno dei grandi musicisti del Novecento e di questo secolo, la cui lunga storia racconta di musica, cinema, politica, folklore. Ry Cooder nasce 70 anni fa a Los Angeles da madre italiana e cresce a Santa Monica. Comincia a tenere una chitarra in mano da quando ha tre anni e i risultati si vedono: diventa, infatti, uno dei massimi virtuosi della chitarra slide. Proverbiale è la sua abilità nel rivitalizzare canzoni del passato, riscoprendo le radici della cultura musicale americana e delle tradizioni di altri popoli.
Parlando di origini non possiamo che pensare al blues e al folk. Bene: a Los Angeles c’è un locale, l’Ash Grove, dove questa musica è di casa. Vi suonano grandi vecchi del Delta e di Chicago, come Mississippi John Hurt, Muddy Waters, Son House e soprattutto il reverendo Gary Davies, che diventa il suo primo insegnante di bottleneck, chitarra slide e di banjo: è il 1963, quando Ry, a 16 anni, approda all’Ash Grove, dove si ascolta questa musica. Da allora è passato più di mezzo secolo ... ne parleremo durante la trasmissione ...

... vi aspettiamo tutti, martedì 20 giugno alle 22.30

 

Disordine Sparso del 13 giugno: musiche invisibili

Invisibili
"Martedì 13 giugno Disordine Sparso avrà ospiti l'artista "poliedrica" Daniela Castiglioni e il musicista Andrea Ruggeri per parlare di un originale progetto che mette insieme musica e letteratura: "Musiche Invisibili", la produzione che vuole esprimere in musica emozioni e sentimenti ricavati dalla lettura di "Le Città Invisibili" di Italo Calvino. E' davvero una novità. Vi invito a non perderla. Buon ascolto"

... vi aspettiamo, martedì 13 giugno alle 15.50

 

Nuovi organi amministrativi 2017-2020

Le assemblee delle ultime settimane, 6 maggio per il Consiglio di Amministrazione (cda) e 20 maggio per il Comitato di Redazione (cdr), hanno eletto i nuovi organi amministrativi di Radio Cooperativa.
Ne fanno parte (in ordine alfabetico)


C.d.A C.d. R.
Monica Bassan Maurizio Angelini
Albino Bizzotto Mario Brusamolin
Dante "Bepi" Ferrara Francesco Canova
Grazia Luderin Donatella Gasperi
Renzo Mazzucato Lorenzo Ortolan
Paola Norbiato Alberta Pierobon
Stefano Piva Andrea Righi

Alle riunioni del CdR partecipano altre due persone, nominate dal Consiglio di Amministrazione, il Presidente designato e un componente che segua la parte tecnica dell'emittente.
Gli organismi rimarranno in carica tre anni, scadranno quindi nel maggio del 2020.
Ai nuovi eletti i complimenti di tutta Radio Coooperativa e l'augurio di un buon lavoro.
 

Tony Pagliuca a Disordine Sparso del 16 maggio

Orme"Da Le Orme a "Wake up!" il disco di Papa Francesco.

Tony Pagliuca, già tastierista del gruppo Le Orme (erano i mitici anni '60) viene a Disordine Sparso a raccontarci la storia di 40 anni di attività artistica e di ricerca musicale, fino alla sua partecipazione, nel 2015, alla produzione del "disco del Papa".
Martedì 16/5 su Disordine Sparso sentiremo questa storia raccontata dalla viva voce di Tony Pagliuca e ci faremo donare qualche minuto di grande musica. Non prendete impegni tra le 15,50 e le 17,20. Ci sentiamo."

... vi aspettiamo, martedì 16 maggio alle 15.50

 

Infinitamente blues 9 maggio: Claudia Lovato

Beas Lovato Ospiti della puntata di Infinitamente blues del 9 maggio saranno la cantante Claudia "Beàs" Lovato e Marco Lincetto, produttore, ingegnere del suono, fondatore della casa discografica Velut Luna, nonché esperto di tecnologie per la riproduzione del suono ad altissima fedeltà.
Oltre a chiacchierare con gli ospiti in studio delle loro esperienze e dei loro progetti, presenteremo il nuovo CD di Claudia, Stolen Diamonds, che contiene cover bellissime di grandi successi, spaziando tra generi musicali differenti, da Battisti a Sting, da Cole Porter ai Beatles a Francesco De Gregori.
Una serata di buona musica, di informazione anche sulla discografia veneta, con i suoi pregi e le sue difficoltà. Insomma un appuntamento da non perdere.

... vi aspettiamo tutti, martedì 9 maggio alle 22.30

 

Disordine sparso 9 maggio

Sabato 13 maggio è in programma a Padova il 5° Appuntamento Mondiale "Giovani della Pace", che si prevede porterà in città circa 30.000 giovani e una serie di eventi e  incontri. Organizza il SERMIG di Torino. Qualcuno lo sapeva? Ne parleremo martedì 9/5 a Disordine Sparso, dalle 15.50 alle 17.20 con uno degli organizzatori. E così avremo modo di conoscere anche la realtà del SERMIG e la figura del suo fondatore. Ci sentiamo.

... vi aspettiamo, martedì 9 maggio alle 15.50

 

Ogni cosa è illuminata: 9 maggio

Martedi 9 maggio, a Ogni cosa è illuminata ci sarà un ospite speciale: non un archeologo, ma uno storico, anzi uno storico della chiesa, o se preferite, "un vaticanista" come si dice oggi. E' il professor Roberto Rusconi che, dopo numerose interviste telefoniche degli anni scorsi, questa volta sarà in studio, in carne e ossa, a raccontarci del suo nuovo libro, dal titolo promettente: HABEMUS PAPAM. Da 2000 anni a questa parte la presenza del papa sulla scena mondiale e il suo ruolo al vertice della chiesa cattolica sono  profondamente cambiati ...
Di questo discuteremo martedi prossimo, in diretta, e chi vorrà potrà porre le sue domande direttamente a Roberto, telefonando in studio.

Roberto Rusconi è stato professore di Storia del cristianesimo presso le Università di Trieste, Perugia, L'Aquila, Roma 3. Tra i suoi libri: "I papi e l'anno santo" (2015), "Il gran rifiuto. Perchè un papa si dimette" (2013), "Santo Padre. La santità del papa da san Pietro a Giovanni Paolo II" (2010).

Vi aspettiamo: martedì 9 maggio alle ore 10,15

 

Aperitivo con i Briganti: 12 maggio

Aperitivo letterario
 

Black&Blue: voci italiane nel jazz

Jula De Palma La quattordicesima puntata di Black & Blue, in onda mercoledì 3 maggio alle ore 20,20 offre una panoramica sui cantanti italiani che hanno affrontato il Jazz. La puntata si divide in due parti. Nella prima potrete ascoltare artisti affermati in altri settori, che, tuttavia, durante la loro carriera, hanno dedicato uno spazio più o meno grande al genere. C'è anche da dire che moltissimi dei cantanti che ascoltiamo cantare canzonette si sono formati in band jazzistiche agli inizi dei loro percorsi. In scaletta pezzi da novanta come Nicola Arigliano, Fred Bongusto, Antonella Ruggiero, Gino Paoli, Luigi Tenco (già anche lui ha fatto jazz!), Paolo Conte, Mina, Mia Martini e la divina Jula De Palma, che ci ha fatto davvero un grande torto a ritirarsi così presto, e altri ancora.
La seconda parte del programma propone invece cinque voci femminili che sono, per così dire, "professioniste" del jazz. Sono tutte meravigliose: Lorena Fontana, Greta Panettieri, Simona Molinari, "Nicki" Nicolai e Chiara Civello sono chiamate a rappresentare il movimento del jazz femminile italiano che è ricco e formidabile.
Il programma terminerà con la prossima puntata, una specie di riassunto con 25 brani tra i moltissimi trasmessi nel corso dei precedenti appuntamenti. A chi ci ha seguito un abbraccio di ringraziamento e a risentirci. Silvia e Mario.
Buon ascolto
 

Cent'anni fa ... Ella Fitzgerald!

Ella Fitzgerald Il 25 Aprile del 1917, in una cittadina affacciata sull'Oceano Atlantico non lontana da Richmond, nasceva Ella Jane Fitzgerald. Diventerà la voce più conosciuta del Jazz (e non solo). Tutte le cantanti che attualmente si cimentano con questo genere hanno lei come punto di riferimento.
Infinitamente blues, martedì 25 aprile, ripercorre la sua vita attraverso le canzoni che ha inciso e le vicissitudini che ha attraversato. Non crediamo sia il caso di aggiungere che tutti i brani sono meravigliosi. Scopriremo il suo lato romantico, la sua grinta e l'inimitabile abilità nello "scat", che trasforma la sua voce in un vero e proprio strumento musicale. Dal suo debutto a 17 anni alla sua morte a 79 anni le canzoni dei grandi compositori sono state al suo fianco. I "songbook", cioè le raccolte dei brani dei singoli autori restano una pietra miliare nella storia della musica. Da Cole Porter a Duke Ellington, da Rodgers e Hart a Irving Berlin, dai coniugi Gerschwin ad Harold Arlen, Jerome Kern e Johnny Mercer, tutti rivivono nelle interpretazioni sensazionali di questa cantante. Per non parlare dei suoi rapporti professionali con le grandi orchestre (quella di Benny Goodman e di Count Basie in particolare) e dei tre dischi realizzati negli anni '50 con un altro mito, Louis Armstrong. Di tutto questo (e di altro ancora) parleremo martedì sera alle 22,30 in Infinitamente blues.

... vi aspettiamo tutti, martedì 25 aprile alle 22.30

 
Amici di Radio Cooperativa
Associazione
I nostri podcast
Abbonati: è gratuito!
ultimi podcast
clicca sull'immagine
Anticipazioni dai programmi