Radio Cooperativa (mappe)
Uffici: via A. Da Tempo 2, 35131 Padova
Studio: str. Battaglia 89, 35020 Albignasego
STATUTO e REGOLAMENTO

clic

Sostieni Radio Cooperativa
(detraibile)
Scrivi il
 EUR
contributo
Socio
Posta certificata

Ascolta in streaming


Leggi il palinsesto

Palinsesto
Proposta

Il cucciolo - 26 gennaio

Il cucciolo
Cari amici, che seguite le avventure del commissario Wolf, stiamo scendendo purtroppo la china che porta all'ultima puntata. Ancora tre deliziose avventure e poi sapremo come le tante storie si annodano tra loro e vanno a finire. Mercoledì prossimo, 26 gennaio alle ore 20,30, vi consiglio di non perdervi la decima puntata, intitolata "Il cucciolo". Questa volta assistiamo al rapimento di un piccolo cucciolo, un lupetto, scomparso di fronte alla fermata dell'autobus scolastico. I suoi genitori non sono proprio il massimo della responsabilità. Che c'entrino qualcosa con questo orribile delitto? Che si tratti di un episodio orribile di pedofilia? Che sia fuggito per vedere che effetto che fa? Mah ...
I nostri amici, Wolf, sempre accompagnato dall'inseparabile ispettore Winston, cercheranno di risolvere anche questo mistero.
Certo che il lupo più famoso di Zopoli si porta dietro un bel po' di scorie fisiche e morali da quella avventura raccappricciante con i ratti danzanti. E Zerda è scomparsa. E nella testa gli ronza quella telefonata di Sariga con tutti quei sottintesi a proposito del fatto che la dolce Mia lo frequentava assiduamente: che ci andava a fare a casa sua? E fa la comparsa uno strano personaggio, un antiquario dall'aria subdola .... chi sarà mai costui?
Come vedete di misteri in questa avventura ce ne sono un sacco e non ve li potete proprio perdere.
Dunque, mercoledì sera, alle 20,30, accendiamo la radio sulle frequenze di Radio Cooperativa e "godiamoci lo spettacolo" ... perché gli attori sono così bravi che sembra di vederli dal vivo nel nostro salotto.
Adesso però vi devo lasciare: devo badare alla cucina della mia trattoria. Alla prossima!

Vi ricordo che tutte le puntate, già andate in onda, sono in podcast sul sito noncicredo.org/podcastwolf.

Vi aspettiamo, mercoledì 26 gennaio alle 20,30

 

Diritti e attualità: 28 gennaio

Rivoluzione ingleseIngiustamente semi-sconosciuta, la Rivoluzione inglese del XVII secolo è il primo cataclisma istituzionale ove i fondamenti della modernità giuridica (centralità del Parlamento e legittimazione elettorale del potere) trovano espressione. Con la ricorrenza del 30 gennaio (giorno della decapitazione del sovrano assolutista Carlo I) una riflessione è d'obbligo circa le dinamiche da cui traggono vigore le moderne civiltà occidentali. La riflessione sarà condotta da Socrates Negretto ("Libertà e Giustizia" - Padova).

Buon ascolto!

Vi aspettiamo venerdì 28 gennaio alle 15.50

 

Martedì 11 gennaio: Noncicredo e Infinitamente Blues

Nucleare verdeMartedì sera 11 gennaio, iniziamo l'anno con due trasmissioni interessanti.
A Noncicredo (20,50) vi propongo una lettura della decisione che la Commissione europea sta per prendere, trasformando l'energia nucleare e quella da gas in energia rinnovabile. Cercheremo di capire i motivi che spingono una presidenza che si è spesa per l'ambianete a commettere una simile sciocchezza.
A chi conviene? E perché?
Scopriremo che la Francia e l'Italia sono ai primi posti della classifica dei sostenitori, mentre la Germania, dopo aver sputato veleno contro questa decisione da parte dei suoi ministri verdi, sta facendo marcia indietro e con ogni probabilità si asterrà dal voto, che è come accettare senza combattere la situazione.
Alla fine della trasmissione commento un articolo (dal Mattino di Padova del 6 gennaio) molto interessante sulla nostra Regione (e su Padova) riguardo le attività svolte contro l'emergenza climatica in termini di mitigazione e adeguamento.

A Infinitamente Blues (22,30), con Silvia, continueremo a raccontarvi la storia e soprattutto ad ascoltare le canzoni di Edoardo Bennato. Una seconda puntata che lo accompagna dal 1980 fino ai giorni nostri, seguendo la sua evoluzione artistica.

Vi aspettiamo, martedì 11 gennaio dalle 20,50 a mezzanotte

 

I ratti danzanti - 12 gennaio

Ratto gigante
Cari amici del commisario Wlf ... ecco ... ci siamo. La puntata che andrà in onda mercoledì 12 gennaio alle 20,30 (e il 19 in replica) è quella più avvincente di tutte. Un pericolo mortale sta per sconvolgere Zolandia, mettendo a repentaglio la stessa libertà e forse la vita dei suoi abitanti.
Un lupo, il commissario Wolf, e una volpe, l'agente dell'FBI Zerda Fennec, saranno impegnati in una indagine complicatissima, con colpi di scena a non finire, con scene cruente e sanguinarie ...  alla Tarantino (che, per fortuna, in radio non potete vedere).
E l'ispettore Winston? Tranquilli, c'è anche lui, anzi lui sarà la mente che, alla fine, "risolverà il problema" (sono parole sue).
Ma, nella foga di una avventura incredibile, accadrà qualcosa di strano, ma davvero di molto strano ... che scopriremo ascoltando questa puntata e la prossima mentre le vicende si fanno sempre più intricate e noi siamo sempre più ansiosi di sapere come andrà a finire.
Questa volta l'invito a non mancare (e proprio dall'inizio) è tassativo se vorrete seguire bene l'intera vicenda.

Essendo anche la prima di questo 2022, gli amici di Zopoli mi hanno incaricato di augurarvi un buon anno.

Vi ricordo che tutte le puntate, già andate in onda, sono in podcast sul sito noncicredo.org/podcastwolf.

Vi aspettiamo, mercoledì 12 gennaio alle 20,30

 

Diritti e attualità: 14 gennaio

GorbaciovTrent'anni dopo la fine del "socialismo reale", una riflessione è d'obbligo circa origini, significato, implicazioni e conseguenze del tracollo sovietico. Evento, quest'ultimo, decisivo per la traiettoria tanto economica quanto geopolitica del mondo contemporaneo.
La disamina sarà condotta da Socrates Negretto ("Libertà e Giustizia" - Padova).

Buon ascolto!

Vi aspettiamo venerdì 14 gennaio alle 15.50

 

Musica per principianti - 29 dicembre

Musica per principianti
Il commissario Wolf non è un tipo troppo raffinato. Il suo abbigliamento è spesso quello da motociclista (guai a chi tocca la sua Harley Davidson) e i suoi modi non sono quelli di un damerino. Cosa diavolo ci fa, allora, ad un concerto di musica classica? Forse per ascoltare un trio famoso? O forse perché di quel trio fa parte la sua fidanzata, la bellissima Mia Fox (o Foc-se come dice lui). Guidato, nella sua totale ignoranza artistica, dall'inseparabile ispettore Winston, eccolo seduto ad aspettare l'inizio della seconda parte, quando si sente un tonfo (o forse due) che è decisamente stonato rispetto alla bellezza della musica. Che succede? Chi è caduto sul palco? Chi giace immobile tanto da sembrare morto?
In questo episodio ritroviamo l'agente dell'FBI Zerda Fennec, che prende in mano la situazione per chiarire ogni cosa.
Com'è andata a finire? Non ve lo posso dire, mi licenzierebbero in tronco, ma basta un po' di pazienza e girare quella manopola della radio sui 92,7 MHz per sintonizzarvi sulle frequenze di Radio Cooperativa.
Quando? Dai ... dovreste ormai saperlo che le avventure del commissario Wolf vanno in onda il mercoledì alle 20,30 ... non lo sapevate? Male!
Siete però in tempo per le prossime puntate e quelle precedenti potete sempre riascoltarle nel podcast sul sito noncicredo.org (certo che potete cliccare qui).
Venite tutti qui a Zopoli, in allegria, di posto ce n'è!

Vi aspettiamo, mercoledì 29 dicembre alle 20,30

 

Diritti e attualità: 31 dicembre

Cavour
A conclusione della disamina dedicata ai 160 anni dall'unificazione italiana, la riflessione si concentrerà sull'inquieto tessitore che di questa unificazione è stato vigoroso protagonista: Camillo di Cavour, le cui inquietudini personali avranno riflessi non indifferenti sull'accidentato percorso delle istituzioni italiane.
La narrazione sarà condotta da Socrates Negretto ("Libertà e Giustizia" - Padova).

Buon ascolto!

Vi aspettiamo venerdì 31 dicembre alle 15.50

 

Martedì 28 dicembre a Infinitamente Blues

Bennato 1Martedì 28 dicembre alle 22,30, Infinitamente blues, chiude le sue trasmissioni del 2021,  offrendovi la monografia di un grande cantautore napoletano, Edoardo Bennato.
Si tratta della prima parte (la seconda tra due settimane), così da offrire un panorama più completo del suo lavoro. Ripercorreremo il suo viaggio musicale dai primi approcci a Milano, nella stessa casa discografica di Lucio Battisti. ai grandi successi dei suoi primi concept album, fino al 1977, quando esce "Burattino senza fili". Qui le varie situazioni della favola di Collodi sono trasformate con ironia e maestria in critiche alla società dell'epoca e, soprattutto, ai vezzi e alle cattive abitudini dei cittadini italiani.
Noi vi aspettiamo, anche per augurarvi (pur pensando che il tempo è continuo e non incontra mai barriere da superare) un nuovo anno ... come lo volete voi.

Vi aspettiamo, martedì 28 dicembre dalle 22,30 a mezzanotte

 

Le farfalle - mercoledì 15 dicembre

Farfalle
Nuovo appuntamento Mercoledì 15 dicembre alle 20,30 con le avventure del Commissario Wolf.
Regalare per il compleanno della propria fidanzata un animale domestico da accudire è una buona idea, ma come si fa se l'intera popolazione è composta da animali? Un dilemma terribile per il commissario Wolf che vuole far felice la propria amata Mia Fox. La soluzione è sorprendente e, come vedremo nelle prossime avventure, non priva di conseguenze.
In questa settima puntata entra un nuovo personaggio, che sarà importante per l'evolversi della saga fino alla sua conclusione. Si tratta di una volpe del deserto, agente dell'Ufficio Federale di Investigazione, Zerda Fennec. Amica di Winston, viene chiamata per dare una mano a risolvere un caso davvero strano: una serie di morti che richiamano un libro molto famoso anche a Zopoli (ma abbiamo giurato di non rivelare quale). L'assassino è oltremodo pericoloso e usa stratagemmi straordinari per portare le sue vittime alla morte.
Intanto Marta, la gallina vicina di casa di Wolf, mette a frutto il fatto di essere indiscreta e curiosa, per dare una mano al commissario, quando, guardando dalla finestra della sua cucina, vede qualcosa che .... che scopriremo ascoltando la trasmissione!
Ah già, il titolo. La settima puntata si intitola "Le farfalle", titolo leggiadro per una vicenda decisamente truce.
Un'altra ora di divertimento con un pochino di suspense e molte risate. Vi aspettiamo.

La settimana seguente, alla stessa ora, verrà ripetuta questa puntata in replica registrata.
Buon divertimento e buon ascolto!

Vi aspettiamo, mercoledì 15 dicembre alle 20,30

 

Diritti e attualità: 17 dicembre

Porta Pia
La breccia di Porta Pia è non solo il momento culminante dell'unificazione nazionale, ma un simbolo di esibito anti-clericalismo su cui le classi dirigenti italiane non smetteranno mai di arrovellarsi con tormento e contraddizioni. Sul celebre attacco del settembre 1870 - ma soprattutto sulla sua discussa eredità - relazionerà Socrates Negretto ("Libertà e Giustizia" - Padova).
Buon ascolto!

Vi aspettiamo venerdì 17 dicembre alle 15.50

 

Zampe di gallina - mercoledì 1 dicembre

Zampe di gallina
Zampe di gallina” è la sesta puntata di “Le avventure del commissario Wolf”, in onda mercoledì 1 dicembre alle ore 20,30. Una “caccia all’animale” dopo una disavventura capitata al criceto più famoso di Zopoli, l’ispettore Winston. Protagonista involontaria della vicenda è Marta Galina De Galli, la vicina di casa di Wolf. Le ricerche si svolgono tra bettole malfamate nel porto di Terravecchia, dove personaggi poco raccomandabili passano le ore bevendo e tramando.
C’è un po’ di tutto in questa storia appassionante: rapimenti, contrabbando, sparatorie, che rendono più avventurosa la ricerca del delinquente, colpevole di …
Sì, certo Wolf, da mmia nente si sape di questa camurria, come mi dicesti di fare … bedda matri!
Dunque a mercoledì primo dicembre alle 20,30 con “Zampe di gallina”, vi aspettiamo tutti!
E buon divertimento!

La settimana seguente, alla stessa ora, verrà ripetuta questa puntata in replica registrata.
Buon divertimento e buon ascolto!

Vi aspettiamo, mercoledì 1 dicembre alle 20,30

 
Amici di Radio Cooperativa
Associazione
USALO PER DESTINARE IL 5X1000
I nostri podcast
Abbonati: è gratuito!
ultimi podcast
clicca sull'immagine
Anticipazioni dai programmi
Ultime notizie
Quirinale: mai un presidente eletto al quinto voto

Elisabetta Belloni, la donna che ha rotto il tetto di cristallo

No Green pass occupano ateneo Torino,spunta bandiera Israele

Draghi sente Berlusconi, auguri di pronta guarigione

Giorno Memoria: Acquaroli, "dovere ricordare dramma Shoah"
Climate changers, cerchiamo docenti per portare il cambiamento climatico in classe

Non c'è più neve per i Giochi olimpici: Pechino prova a cambiare il clima

Tassonomia verde, perché gli esperti europei bocciano gas e nucleare

Napoli, la sfida impossibile delle auto elettriche: solo 25 colonnine e agevolazioni “sospese”

Auto elettrica: Firenze da 522 a più di mille colonnine, cambiando le più vecchie

Bologna, 170 colonnine per auto elettriche nel 2022
Questo Natale dona per salvare la foresta indonesiana

Generali fa un passo concreto per abbandonare il carbone!

Rio Mare punta alla pesca sostenibile!

Monsanto e la finta rete di agricoltori

“FRA poco spariranno”: il nostro nuovo report
A Parigi sfila la Roma eterna di Fendi

Nicolai Linin, sono ricoverato in rianimazione a Milano

Nicolai Linin, sono ricoverato in rianimazione a Milano

Addio a Mario Di Francesco, decano dei giornalisti cinematografici

Addio a Mario Di Francesco, decano dei giornalisti cinematografici
Mostra "Sabbia di Langrud" di Nader Khaleghpour

Teatro Verdi - Stagione teatrale 2021/2022

Iniziativa "Meridiani paralleli festival"

Mostra "A riveder le stelle"

Incontri "Nelle foreste della città. I nuovi paesaggi dell'Antropocene"