Radio Cooperativa (mappe)
Uffici: via A. Da Tempo 2, 35131 Padova
Studio: str. Battaglia 89, 35020 Albignasego
Sostieni Radio Cooperativa
Scarica bollettino

IBAN
Scrivi il
 EUR
contributo
Socio
Comunicato

Bilancio Radio 2012
Posta certificata
Facebook
RTI
Streaming b

Noncicredo 19 luglio ... informa

Acqua in bottigliaBevete solo acqua in bottiglia? Magari di plastica? Bravi! Sappiate che contribuite ad una situazione vergognosa nella quale quasi tutte le regioni italiane versano, dal momento che i terreni e le concessioni vengono praticamente regalate alle aziende che emungono (quanto mi piace questa parola incomprensibile) e imbottigliano l'acqua. A nulla sono servite le indicazioni dello Stato (Conferenza Stato-Regioni del 2006) e le direttive europee. Da noi si regala al privato sottraendo di fatto al pubbblico. Il Veneto (che non è tra le regioni messe peggio, anzi ...) rinuncia ogni anno alla bellezza di 43 milioni di euro ... "sapevatelo"! (fonte Legambiente). Il tutto al di là dell'aspetto puramente ambientale con una quantità enorme di plastica che viene prodotta e solo in misera parte riciclata.
Questo è uno dei temi che toccherà la puntata di Noncicredo di sabato 19 luglio alle 14,50 (replica domenica 20 alle 16,50).
Analizzeremo anche un altro documento di Legambiente, quello sui comuni rinnovabili. Vince ancora Ponte nelle Alpi (e su Orzes, sembri Marquez nella motogp). Dei capoluoghi veneti si salva solo Belluno ... gli altri? Tutti sotto la soglia prevista della raccolta differenziata.
Completerà la puntata una serie di informazioni sui green job con le recenti dichiarazioni del ministro Galletti. Chiuderemo con una rilfessione sulla relazione tra fracking e terremoti, alla luce del documento pubblicato (con un bel po' di ritardo) dalla rivista Science recentemente e diventata quindi di dominio p ubblico. Se ascoltavano Radio COoperativa l'avrebbero saputo almeno tre anni prima.
Musiche bellissime tra una chiacchierata e l'altra.

Vi aspetto sabato 19 luglio 2014 ore 14.50

 

Mai più vittime!

Pace a Gaza
Radio Cooperativa seguirà in diretta la manifestazione con interviste e commenti da parte dei protagonisti. Collegamento dalle ore 19.00.
Download
 

A spazio scenico, 19 luglio: Irene Lamponi

Irene Lamponi Sabato 19 luglio avremo il piacere di avere con noi in studio a radio cooperativa, la giovane attrice Irene Lamponi. Nasce a Venezia e si diploma nel 2009 alla scuola del Teatro a l'Avogaria di Venezia. Lavora con il Teatro Stabile del Veneto, e continua la sua formazione incontrando e lavorando con registi come Emma Dante, Jurij Ferrini, Fausto Paravidino, Claudio Tolcachir, Andrea Lanza. Nel 2010 inizia anche a dedicarsi a progetti teatrali indipendenti entrando a far parte della Compagnia AltroQuando di Genova, dedicandosi oltre al lavoro d'attrice, anche alla drammaturgia. Scrive tre testi teatrali "Labbra", "Tropicana" e "La Pace Denunciata", quest'ultimo scritto in collaborazione con lo scrittore olandese Ilja Leonard Pfeijffer. I suoi spettacoli, oltre che in Italia, sono stati rappresentati in Belgio, Olanda e Cina.

Vi aspettiamo sabato 19 luglio 2014 ore 13.30

 

A spazio scenico, 5 luglio: i Filastrofici

I Filastrofici Sabato 5 luglio avremo il piacere di ospitare in studio a radio cooperativa Cristina Da Ponte e Nicolò Sordo, 2 giovanissimi attori formatosi all'Accademia Teatrale Veneta, e che nel 2012 hanno fondato la Compagnia I FILASTROFICI.  Il loro primo lavoro nel 2012 si intitola The Zizzi's Howl e li vede a fianco del pianista Roberto Zanetti e del suo ensemble, in uno spettacolo che unisce jazz, danza e la poesia della Beat Generation. Nel luglio 2012 esce Willie e Carillon, insieme al cantautore Giancarlo Zanoni, lavoro che si ispira a proibito di Tennesse Williams. La ricerca lavorativa di Cristina e Nicolò è di riuscire a portare i propri lavori, anche in spazi non teatrali, e di portare in scena persone non strettamente connesse all'ambito teatrale. Nel settembre 2012 prende forma Vuoto di Favole, spettacolo itinerante nato da una residenza artistica a più riprese patrocinata dal comune di Lazise, unendo danza, musica e poesia, rivisitato nel 2013. Sempre nel 2013 debuttano con: Momo e l'albero dei pensieri, spettacolo musicale per ragazzi ispirato al romanzo Momo di Micheal End. Attualmente stanno lavorando ad un nuovo progetto: Orfani Bianchi. Tra le collaborazioni ricordiamo: Berretto a Sonagli, Daniele Buso, Alberto Franceschini, Instabile 1.2, Teatro Infolle, Marika Tesser, Federica Aiello Pini.

Vi aspettiamo sabato 05 luglio 2014 ore 13.30

 

Infinitamente blues 30/06 (22,30): Woodstock ad Abano

Abano Woodstock Era il giorno di ferragosto del 1969 quando, alle cinque della sera, Richie Havens iniziava a cantare in un paesino dello stato di New York a 70 km dal centro di Woodstock. Certo nemmeno lui poteva immaginare che quel raduno di centinaia di migliaia di giovani sarebbe entrato nel mito della musica, della controcultura americana, della nostra storia.
Lunedì sera avremo ospite in studio Roberto Angioni, l'organizzatore di un altro Woodstock, che si terrà ad Abano Terme dal 16 al 20 luglio, con la partecipazione di moltissimi gruppi e cantanti. Qui la pagina facebook dell'evento.
Oltre a chiacchierare con Roberto per sapere tutti i retroscena della manifestazione aponense e presentare i protagonisti (ad es. c'è il chitarrista dei Jethro Tull!), infileremo nella puntata alcuni dei brani suonati a Woodstock nel 1969. Sarà una  selezione limitata, rispetto a quella che andrà in onda in agosto quando dedicheremo una puntata (probabilmente quella dell'11) al 45° anniversario della grande kermesse.
Ci faranno compagnia Arlo Guthrie, Canned Heat, i Creedence, gli Who, Carlos Santana, Jefferson Airplane, Ten Years After e, ovviamente, Jimi Hendrix.

Vi aspettiamo lunedì 30 giugno ore 22.30

 

Domenica 29 giugno Lo Speciale: Palestina

Luisa Morgantini
Il sequestro di tre giovani israeliani ha scatenato le ire del governo di Neta­nyahu e provocato un ulteriore aggravamento della situazione per la popolazione civile palestinese.
A questo si aggiunge la recente raccomandazione da parte di 5 paesi dell'UE, fra cui l'Italia, di non investire nei territori occupati.
Domenica, 29 giugno alle 18,30, "Lo Speciale" intervisterà in esclusiva Luisa Morgantini, già vicepresidente del Parlamento Europeo, nonché molto attiva per quanto riguarda la pace e i diritti umani in una regione così martoriata come il Medio Oriente.

Vi aspettiamo domenica 29 giugno ore 18.30

 

21 giugno: Edoardo Fainello a Spazio Scenico

Dante Graditissimo ritorno a Spazio Scenico di un bravissimo artista: Edoardo Fainello, autore e regista e fondatore della Compagnia Stabile di Teatro Lorenzo Da Ponte di Vittorio Veneto, nata per la produzione di spettacoli da inserire nel circuito professionistico, con attori provenienti dall' Accademia Lorenzo Da Ponte, di cui ne è direttore. Edoardo Fainello, lavora pure come attore e compositore di colonne sonore, e presta la sua voce per doppiaggi e pubblicità. Insieme a lui avremo in studio pure Irene Casagrande, giovanissima attrice protagonista di In Treatment con Stefano Accorsi, e vestirà i panni di Ofelia nel nuovo Amleto in lavorazione da settembre, e debutterà come regista il prossimo inverno con un suo spettacolo. Con loro parleremo in modo particolare di una bellissima Rassegna Teatrale  organizzata dalla Compagnia Lorenzo Da Ponte, partita il 31 maggio, e che concluderà il 6 settembre, ad ingresso gratuito ad offerta libera, e che sabato 21 giugno alle ore 19, porterà in scena lo spettacolo: Le Donne di Tebe, che vedrà tra l'altro Irene Casagrande tra gli attori protagonisti.

Vi aspettiamo sabato 21 giugno 2014 ore 13.30

 

Assemblea ordinaria dei soci: risultati

CdA

Sabato 7 giugno ore 14,30 l’assemblea della cooperativa “Informazione e Cultura”, riunita nella sede di Via A. Da Tempo 2 - Padova, ha discusso il seguente o.d.g.:

  1. Valutazione politica sulla conduzione della radio
  2. Elezione del nuovo Consiglio di Amministrazione
  3. Varie
1. Verrà redatto un documento che contempli le linee programmatiche dell'emittente da far sottoscrivere a tutti i conduttori.
2. Sono stati eletti nel Consiglio di Amministrazione
Nome voti
Albino Bizzotto 49
Gabriele Donola 35
Renzo Mazzucato 35
Dante Ferrara 34
Paola Norbiato 33
Maria Pistorello 33
Monica Bassan 31

Ai nuovi eletti le congratulazioni e un grosso in bocca al lupo per la nuova attività da parte di Radio Cooperativa.

 

 

7 giugno: Ailuros a Spazio Scenico

ailuros Sabato 7 giugno abbiamo il piacere di avere nuovamente con noi due persone molto care, l'attrice nonché regista e fondatrice di Ailuros Teatro di Castelfranco Veneto Barbara Riebolge, e il drammaturgo Nicola Cecconi. Ailuros Teatro attiva dal 2009 è una compagnia attenta al rapporto con il proprio territorio, che guarda al Teatro e alle arti performative contemporanee come possibilità di incontro tra varie discipline artistiche. Attraverso la contaminazione di differenti codici(teatro, danza contemporanea, scrittura, musica, video art, performing art ) il suo vocabolario mescola linguaggi sperimentali e tecnologie alternative. Caratteristica della compagnia è il coinvolgimento attivo degli spettatori negli spettacoli in tematiche come la migrazione, il controllo sociale, la videosorveglianza, il rapporto tra individuo e collettività, grazie a progetti sostenuti dall' unione europea e dalla regione Veneto.
 

Giugno: novità nel palinsesto

Palinsesto nuovo Come comunicato il palinsesto di Radio Cooperativa subisce dal mese di giugno 2014 alcune modifiche. Infatti si sono esurite le collaborazioni con alcuni conduttori e alcune trasmissioni, che hanno arricchito i nostri programmi in passato. In particolare è chiusa l'esperienza dei "Fratelli dell'Uomo" con "L'alfabeto della biodiversità" e "Terzo tempo", trasmissione che andava in onda il sabato pomeriggio ogni due settimane. Hanno inoltre preso una "pausa" anche gli amici delle "Suposte de boresso", che torneranno con altre divertenti puntate in settembre.
Le novità, al momento, riguardano l'occupazione degli spazi lasciati liberi da questi amici della Radio. Sono allo studio nuovi programmi, dei quali vi riferiremo quando i progetti saranno completati.
Da oggi, primo giugno, il palinsesto viene arricchito di puntate "parlate", riducendo gli "intervalli musicali". Per i fan di Viviana e Giulio (L'alfabeto della biodiversità) e di Remigio e il mago Ua (Suposte de boresso) la buona notiza è che, se vorranno, potranno riascoltare tutte le puntate che rimanderemo in onda in versione integrale negli stessi spazi che prima occupavano in palinsesto. Al posto di "Terzo tempo" andrà invece in onda la replica di una puntata di "Voci dalle Dolomiti" di Zenone Sovilla, con le sue interviste e chiacchierate sempre così interessanti dalle zone dolomitiche di Belluno e dintorni. Infine la domenica pomeriggio il lungo spazio musicale dalle 15,10 sarà sostituito da una delle puntate di Albino Bizzotto (Attualità o Fermiamo la notizia) realizzate in settimana, scegliendo quella con un ospite prestigioso o con un argomento particolarmente "scottante".
Infine il lunedì pomeriggio, terminata la pausa per la par condicio, riprenderà la trasmissione autogestita dal PD.

Come sempre, state all'ascolto di Radio Cooperativa!
Un affettuoso saluto, il Comitato di Redazione.
 

Chiude "L'alfabeto": grazie e arrivederci!

biodiversità Ha chiuso i battenti una delle trasmissioni di Radio Cooperativa che dal 13 marzo 2013 ha tenuto compagnia agli ascoltatori il tardo pomeriggio del mercoledì.
Si tratta di "L'alfabeto della biodiversità", gestito dall'associazione "Fratelli dell'uomo" ed avendo come responsabile Viviana Cocchi e Giulio Bergamini. Un programma che ci ha parlato di biodiversità ambientale, umana e culturale; in studio sonpo passati moltissimi ospiti e amici (agricoltori biologici, aziende green, associazioni, artisti, professori); non sono certo mancati i collegamenti con i partners dell'associazione in Africa e America Latina, i consigli pratici e utili per rispettare la Terra consumando criticamente e sostenibilmente.
Agli amici di ""L'alfabeto" un grazie sentito da parte di Radio Cooperativa per quanto fatto, gli auguri per continuare il loro viaggio, sperando che prima o poi le strade si incrocino di nuovo con quelle di Radio Cooperativa.
PS. Per chi non avesse potuto ascoltare le puntate trasmesse, nessun problema: le riproporremo tutte in replica ogni 15 giorni, come da palinsesto.