Radio Cooperativa (mappe)
Uffici: via A. Da Tempo 2, 35131 Padova
Studio: str. Battaglia 89, 35020 Albignasego
STATUTO e REGOLAMENTO
Sostieni Radio Cooperativa
(detraibile)
Scrivi il
 EUR
contributo
Socio
Posta certificata
Facebook

Ascolta in streaming


Leggi il palinsesto

Palinsesto
Proposta

Mercoledì 24 febbraio: filosofia e pratica

Zenone
Mercoledì 24 febbraio alle 20.30 va in scena una favola molto filosofica. Uno dei protagonisti infatti reincarna Zenone un filosofo pre-socratico nato nel regno della mozzarella più buona che ci sia, dalle parti di Salerno. Siamo nel quinto secolo a. C. e all'epoca la mozzarella ancora non si faceva. OK... sono uscito fuori tema. La favola di Raffaella Passiatore è, come sempre, divertente e istruttiva e si intitola "L'ape e la Ferrari". Non ditemi che non siete curiosi di ascoltarla.... noi vi aspettiamo per tre quarti d'ora di divertimento. Non mancate: mercoledì alle 20.30.
______
Subito dopo un'opera lirica di Giuseppe Verdi. Otello e Desdemona dovranno risolvere le loro questioni matrimoniali. Chissà come andrà a finire. Come dite? Lo sanno tutti? Beh, però ce la cantano Mario Del Monaco e Renata Tebaldi, diretti nientemeno che da Herbert von Karajan. Se fossi in voi, io la ascolterei... a presto e Grazie!

Vi aspettiamo, mercoledì 24 febbraio dalle 20,30

 

Diritti e attualità: 26 febbraio

Roma
A quasi ventisette secoli di distanza, discutere di un evento come la fondazione di Roma può apparire esercizio futile. Eppure, tramite una disamina che include leggende greche, leggende tirreniche, cronache antiche ed evidenze archeologiche, Socrates Negretto dimostrerà che a quel nebuloso trascorso risalgono concetti di equilibrio costituzionale dei poteri il cui dirompente radicamento ha conseguenze decisive sulla traiettoria storica dell'Occidente.

Buon ascolto!

Vi aspettiamo venerdì 26 febbraio alle 15.50

 

Mercoledì 17 febbraio: Cattivik ... seconda parte

BalenaMercoledì 17 febbraio alle 20,30 va in onda Favolando, nella quale presentiamo la seconda parte della favola di Raffaella Passiatore, "Cattivick, la balena bianca".
E, come dicono quelli che sanno, ecco il riassunto della puntata precedente.
Giona è un politico acqua e sapone, che non vuole saperne di andare a tenere comizi in posti in cui il suo partito non è benvoluto, come il paese dei balocchi. Il suo capo insiste e lui decide di darsi alla fuga. Sale su una baleniera con destinazione Brasile, dove si dedicherà al samba e a prendere il sole. Al porto incontra l'omino di burro, viscido e untuoso personaggio che gli fa raggiungere la destinazione. Ad accoglierlo il primo ufficiale, Star Trek, e il secondo e terzo ufficiale, Volpe e Gatto. Un altro strano personaggio gli è vicino, troppo vicino. Si tratta del grillo parlante, forse uno psiocoterapeuta, forse un veggente o forse solo un imbroglione. Giona, essendo in incognito, dice a tutti "call me Pinocchio", chiamatemi Pinocchio. E' ora di cena ed ecco comparire i nuovi personaggi della storia: il marinaio Lucignolo, l'orrendo cuoco, chiamato marinaio verde, che offre un pasto a base di pinna di pescecane, dal gusto nauseabondo e poi lui, il capitano Mangiafoco, che ha un conto in sospeso con Cattivick, la balena bianca. E' una storia vecchia, perché al capitano manca una gamba, sostituita da una protesi ricavata dalla mandibola di un pescecane. A strappargliela a morsi è stata proprio Cattivick, contro la quale Mangiafoco, durante il pasto, esplode in un monologo furente, aggressivo, che prevede una tremenda vendetta: la fine di quella balena cattiva, uscita dalla mente del demonio.
Siamo a questo punto e da qui ripartiamo, proprio dal monologo di Mangiafoco. Buon ascolto e, ne siamo certi, buon divertimento!
--------------
Per "Nessun dorma!", che comincerà alle 21,15 circa, la serata prevede il Fidelio di L. v. Beethoven.

Vi aspettiamo, mercoledì 17 febbraio dalle 20,30

 

Mercoledì 10 febbraio: favolando e nessun dorma!

ShoahMercoledì 10 febbraio due trasmissioni da non perdere.
Alle 20,30 va in onda Favolando, nella quale presentiamo la prima parte di una favola fantastica: "Cattivik, la balena bianca". La seconda parte andrà in onda la settimana successiva, prima della quale, chi lo vorrà, potrà riascoltare la puntata precedente, nel podcast della radio o del sito noncicredo.org.
E' una favola molto articolata piena di personaggi strani, ai quali i nostri attori Graziella Ciampa e Marco Luise prestano le voci più diverse, dimostrando una volta di più, la loro grande bravura.
Raffaella Passiatore, autrice dell'opera, questa volta si è superata in quanto a fantasia. Ci sono riferimenti a veri capolavori della letteratura, come il "Pinocchio" originale (non quello poi pubblicato), "Uno nessuno e centomila" di Pirandello e "Moby Dick" di Melville. Ci sarà anche un riferimento biblico, che diventerà più chiaro nella seconda parte.
Una gran bella storia che, ovviamente, non è da perdere.
--------------
Per "Nessun dorma!", che comincerà alle 21,15 circa, la serata prevede "Turandot" di Giacomo Puccini. All'inizio del terzo atto, potrete ascoltare l'aria forse più famosa, quella che abbiamo scelto come titolo e sigla della nostra trasmissione: "Nessun dorma", appunto, cantata da Luciano Pavarotti.
Assieme a lui, ascoltiamo Montserrat Caballé, mentre la London Simphony Orchestra è diretta dal grande maestro Zubin Mehta.
Il fatto che, dopo tanti morti e tante tristezze, possiamo avere finalmente un'opera che si chiude con un lieto fine, è un motivo di più per non perdere questo appuntamento.

Vi aspettiamo, mercoledì 10 febbraio dalle 20,30

 

Diritti e attualità: 12 febbraio

Adriatico
Additata come regno dell'incompetenza, la democrazia è da sempre bersaglio di gruppi che fanno della razionalità il proprio vessillo. Non sorprende, dunque, l'efferatezza della guerra civile che si consuma ad Atene nel 404 a.C., ove le istanze anti-democratiche dei ceti abbienti alterano la pace sociale con il fervore di chi conosce l'ampiezza della posta in gioco: potere popolare significa infatti sudditanza degli interessi più forti, un contesto radicalmente opposto rispetto al bramato assetto oligarchico.
Vicende lontane nel tempo, che Socrates Negretto racconterà per stimolare riflessioni anche sull'oggi.
Buon ascolto!

Vi aspettiamo venerdì 12 febbraio alle 15.50

 

Mercoledì 27 gennaio: giornata della memoria

ShoahMercoledì 27 gennaio è la giornata della memoria.
Abbiamo pensato, assieme all'amministrazione della radio, di dedicare lo spazio solitamente riservato a Favolando ad un ricordo di quel dramma assurdo, che è stato la Shoah.
Lo facciamo proponendovi una riduzione radiofonica di una piece teatrale in due atti di Raffaella Passiatore, intitolata "Calcoli", magistralmente interpretata da Graziella Ella Ciampa e Marco Luise.
La prossima settimana, Favolando riprenderà il suo normale svolgimento.
L'opera lirica che segue, Andrea Chenier di Umberto Giordano, comincerà poco dopo le 21.30.

Vi aspettiamo, mercoledì 27 gennaio dalle 20,30

 

Diritti e attualità: 29 gennaio

AdriaticoLe cerimonie per il Giorno del Ricordo spingono a riflettere sulle complicate traversie della regione alto-adriatica, terra di confine oggetto di mire nazionaliste tanto rivali quanto fanatiche. Nel corso della trasmissione, Socrates Negretto proverà a raccontare il modo in cui un'Italia ubriaca per la vittoria nel primo conflitto mondiale ha imposto la sua amministrazione su quelle terre: sciatteria, azzardo e fragilità appaiono gli elementi dominanti, quasi costanti nella vita politica della penisola.

Buon ascolto!

Vi aspettiamo venerdì 29 gennaio alle 15.50

 

MERCOLEDI' 20 GENNAIO: Favolando e Nessun dorma!

CappuccettorossoUna favola davvero intricata, piena di personaggi, alcuni dei quali magari c'entrano poco o niente con lo svilupparsi della trama, ma tutti ugualmente genialmente inseriti da Raffaella Passiatore in questa "Cappuccetto la rossa". Certo c'è il lupo, il cacciatore, la nonna e, ovviamente, la ragazzina dai capelli rossi, ma di sorprese ce ne sono a bizzeffe e quante voci ... e quanta bravura da parte dei nostri attori.
Divertente, dissacrante, inaspettata, moderna, bririchina ... da non perdere (credetemi, lo è assolutamente!!!).
------------------------
A "Nessun dorma!" l'opera che potrete ascoltare è "Il Flauto Magico! di W. A. Mozart, una delle meraviglie assolute della lirica, un capolavoro.

Vi aspettiamo, mercoledì 20 gennaio dalle 20,30

 

Dal 18 gennaio: Relazioni vive, nuova trasmissione

Al via lunedì 18 gennaio 2021 la nuova trasmissione radiofonica di Radio Cooperativa
Relazioni Vive, realizzata da Anna Laurìa, volontaria per passione, psicologa di professione.
Perché questo titolo?
Credo che la Relazione tra le persone sia il perno essenziale di ogni sistema sociale, ma non sempre è facile l’incontro con l’altro.
Per questo in ogni puntata ci lasceremo toccare da un tema, cercando insieme agli ascoltatori domande e risposte.
La prima puntata è dedicata alla Pazienza. Cos’è, come la incontriamo, in cosa ci aiuta?

Vi aspettiamo, lunedì 18 gennaio dalle 14,40

 

MERCOLEDI' 13 GENNAIO: Favolando e Nessun dorma!

PrestanomeDurante il maccartismo, quell'ondata di fascismo di stato negli Stati Uniti degli anni '50, chi fa opinione entra nel mirino delle commissioni per le attività anti-americane. Basta un niente, una vecchia amicizia con qualche partecipante ad una manifestazione per la pace o i diritti sociali, che vieni schedato come comunista e, se va bene, messo al margine, impedendoti così di lavorare. Se ti va un po' peggio finisci in galera. E' ovvio che in questa situazione i settori più colpiti sono scrittori, giornalisti, opinionisti radiofonici e televisivi, attori, registi, comici e così via. Ne nasce una nuova professione, quella dei prestanome. In sostanza chi scrive i testi è uno scrittore fantasma, un ghost writer, mentre gli stessi vengono firmati da un altro.
L'altro risvolto è che a volte è qualcuno a commissionare il testo ad uno scrittore fantasma, perché lui non ha tempo o non ha la capacità o il talento per farlo.
A questo è dedicata la serata di Favolando, con un racconto delizioso di Raffaella Passiatore, intitolato "Ghost writer", dove un potente (molto potente) pretende di coinvolgere un ragazzo che scriva un nuovo importante (molto importante) testo che tutta l'umanità possa leggere. Seguirà un breve racconto di Mario Brusamolin sui prestanome, prendendo anche come spunto quanto accaduto nel periodo del maccartismo.
------------------------
A seguire "Nessun dorma!" presenta l'opera di Vincenzo Bellini, Norma.

Vi aspettiamo, mercoledì 13 gennaio dalle 20,30

 

Diritti e attualità: 15 gennaio

ReligioneLa violenza religiosa è drammaticamente tornata di attualità negli ultimi anni, suscitando tragici interrogativi sul significato della guerra e sulla valenza della morte per le principali religioni monoteiste. In un percorso plurisecolare che - partendo dai testi sacri - ha conosciuto continue evoluzioni e oscillanti mutamenti, Socrates Negretto proverà a suscitare qualche spunto di riflessione sull'approccio alla guerra nel pensiero cristiano e nel pensiero islamico.

Buon ascolto!

Vi aspettiamo venerdì 15 gennaio alle 15.50

 
Amici di Radio Cooperativa
Associazione
USALO PER DESTINARE IL 5X1000
I nostri podcast
Abbonati: è gratuito!
ultimi podcast
clicca sull'immagine
Anticipazioni dai programmi
Ultime notizie
Draghi sente Macron in preparazione del Consiglio Ue

Lopalco, scuole sono forte volano per il Covid, usare Did

Russia: moscoviti al voto per scegliere statua a Lubyanka

Covid: Salvini contro le chiusure a Pasqua: 'Irrispettoso per gli italiani'. Zingaretti: 'Risolva i problemi, non li cavalchi. E' tempo di una rigenerazione del Pd'

Emirati: Latifa, Gb riapra caso su 'rapimento' mia sorella
Coca-Cola, rivoluzione anti plastica: arriva la bottiglia di carta

Coca-Cola, quel logo immortale nelle mani di Babbo Natale

La cassetta postale diventa smart: da buca delle lettere a centralina antismog

Ecco la siepe mangia-smog da record

Biden chiama Anna Hursey, la 14enne campionessa di ping pong e del clima

Usa, i nativi americani si ricomprano le terre. Per proteggerle
Questo Natale dona per salvare la foresta indonesiana

Generali fa un passo concreto per abbandonare il carbone!

Rio Mare punta alla pesca sostenibile!

Monsanto e la finta rete di agricoltori

“FRA poco spariranno”: il nostro nuovo report
Scala: Meyer, speriamo di aprire 'normalmente' da settembre

Si chiude 7/o Seeyousound, proclamati i vincitori

Copyright Evermore,Taylor Swift fa contro causa a parco Utah

"Luca" di Enrico Casarosa esce in giugno con Pixar

Il Volo al Festival con omaggio a Morricone
Laboratori del progetto "Mondi paralleli"

Van Gogh. I colori della vita - RIAPERTA

Concerto "C'era un ragazzo... show - web edition"

Mostra "I Macchiaioli. Capolavori dell'Italia che risorge" - RIAPERTA

Mostra "I colori della scienza. Nell'arte della ricerca scientifica"