Radio Cooperativa
Uffici: via A. Da Tempo 2, 35131 Padova
Studio: str. Battaglia 89, 35020 Albignasego
Sostieni Radio Cooperativa
Scarica bollettino

IBAN
Scrivi il
 EUR
contributo
Socio
Comunicato

Bilancio Radio 2012
Posta certificata
Facebook
RTI
Streaming

Spazio donna 18 aprile: tematiche di genere e giovani europei

Spazio donna"Le nuove tematiche di genere viste dai giovani europei" su questo tema si discuterà venerdì 18, ore 15,50, a "Spazio donna" con due studenti dell'Associazione degli Stati Generali degli Studenti d'Europa (AEGEE), una associazione universitaria interdisciplinare d'Europa che ha oltre 15.000 membri attivi in 40 paesi. L'associazione ha lo scopo di promuovere la cooperazione e l'integrazione europea in ambito universitario e di coinvolgere i giovani sulle nuove tematiche di genere e sui fenomeni più gravi del nostro tempo (violenza verbale, psicologica, fisica, femminicidio, stalking). Interverranno inoltre Milvia Boselli, assessore in carica per le pari opportunità e Daria Martelli autrice tra l'altro del libro "Le parole di ieri sulla donna. Una ricerca di genere sulle nostre radici culturali".

Vi aspettiamo venerdì 18 aprile 2014 ore 15.50

 

Ottavia Piccolo a Spazio Scenico il 12 aprile!

Ottavia PiccoloPer noi di Spazio Scenico è un'enorme gioia poterla ospitare, perché Ottavia Piccolo è un'attrice straordinaria di cinema, televisione e tanto teatro fatto di impegno, talento e originalità, lavorando con grandissimi nomi come Mario Sequi, Gabriele Lavia, Giancarlo Cobelli, Luca Ronconi e Giorgio Strehler. Impegno e originalità come lo spettacolo che porterà in scena sabato 12 aprile all'interno della Rassegna Cento Orizzonti 2014 a Crespano Del Grappa al Teatro S. Maria Bambina del Belvedere dal titolo: "Donna Non Rieducabile" di Stefano Massini, per la regia di Silvano Piccardi e accompagnata dall'arpa di Floraleda Sacchi. Spettacolo dove Ottavia Piccolo interpreta Anna Politkovskaja, raccontandone il quotidiano, i pensieri, le paure ,il punto di vista e l'amore per il mestiere di giornalista che le costò la vita, per avere cercato la verità dei fatti, con uno sguardo aperto, lontano da ogni forma di compromesso e di servilismo.

Vi aspettiamo sabato 12 aprile 2014 ore 13.30

 

Piccola patria a "Cinemadue" (11 aprile, 19,15)

Piccola patriaIl regista padovano Alessandro Rossetto e l'attrice trevigiana Roberta de Soller, rispettivamente autore ed interprete di "Piccola Patria", intervistati per voi da Radiocooperativa, ci parleranno del loro film ambientato nel nord est che sta facendo discutere i media di tutta Italia.
Alessandro Rossetto, al suo primo lungometraggio di fiction ha alle spalle un'apprezzata carriera di documentarista, Roberta de Soller, con la sua interpretazione in questo film viene salutata come una delle giovani promesse del cinema italiano.

Vi aspettiamo venerdì 11 aprile 2014 ore 19.15

 

Comitato di Redazione 2014 - 2017

Comitato di redazioneLunedì 31 marzo 2014 ha cominciato il suo mandato il nuovo Comitato di Redazione di Radio Cooperativa, eletto dall'assemblea dei soci e dei conduttori.
Ne fanno parte (in ordine alfabetico)
  • Angelini Maurizio
  • Brusamolin Mario
  • Canova Francesco
  • Luderin Maria Grazia
  • Ricciardi Francesca
  • Tiozzo Mario
  • Urbani Andrea
Del CdR faranno parte altre due persone, nominate dal Consiglio di Amministrazione, attualmente Albino Bizzotto e Renzo Mazzucato. Francesco Canova è stato eletto Coordinatore del Comitato.
Il Comitato rimarrà in carica per tre anni, come il Consiglio di Amministrazione che sarà rinnovato a breve.
Ai nuovi eletti i complimenti di tutta Radio Coooperativa e l'augurio di un buon lavoro.
 

Infinitamente blues 07/04: I miti infiniti

MITI INFINITISapete cos'è un mito? E' un tizio che lascia dietro di sè una traccia così profonda che tutti ne ricordano l'azione, non solo, ma che determina anche quello che succede dopo di lui.
E' quello che accade anche in campo musicale. Ci sono stati artisti che con le loro canzoni, il loro sound, le loro performance hanno tracciato la scena successiva.
In questa puntata di Infinitamente blues abbiamo voluto scegliere i nostri miti musicali degli anni '60 e '70, che hanno determinato o sono passati attraverso il genere blues.
Con una certa ironia potremmo dire che si parte dalla "B" di Bob Dylan per finire con la "Z" di Robert Zimmerman (abbiamo sempre dichiarato la nostra smisurata passione per il poeta di Blowing in the wind), ma i miti saranno 10 e non pretendiamo che tutti condividano le nostre scelte, ma la musica che li accompagna è, in ogni caso, da leccarsi i baffi. Chi sono? Ascoltateci lunedì 7 aprile alle 22,30 (il lunedì successivo in replica nel pomeriggio) e scoprirete i nostri dieci miti infiniti.

Vi aspettiamo lunedì 07 aprile ore 22.30

 

Sabato 29 marzo a Radio Cooperativa

13,30 - Spazio scenico 14,50 - Noncicredo!
Aristide Genovese
Moby Prince
Aristide Genovese Moby Prince
Graditissimo ritorno a Spazio Scenico sabato 29 marzo, perchè avremo il piacere di ospitare nuovamente un grande artista: Aristide Genovese. Attore, regista, e fondatore dell'Associazione Theama Teatro di Vicenza.
E' il 10 aprile 1991. Poco prima delle 22,30 una fiammata incredibile illumina il porto di Livorno. Un traghetto della Navarma, il Moby Prince, con 141 persone a bordo centra in pieno uno dei serbatoi della petroliera Agip Abruzzo.

Vi aspettiamo mercoledì 29 marzo dopo pranzo

 

Infinitamente blues 24/03: Mr. Wob - Voodoo blues

Mr. Wob and the canesPuntata di Infinitamente blues di lunedì 24 marzo alle 22,30 con "Mr. Wob and the canes", gruppo blues veneziano, con un sound molto particolare, il Voodoo blues. Ascolteremo la loro storia grazie alla presenza in studio di Andrea Facchin, voce e chitarra oltre che leader del gruppo, condida da alcuni brani del loro CD "Invitation to gathering", uscito da poco.
Il resto della trasmissione sarà dedicato all'Africa, la terra da cui il blues è arrivato negli U.S.A., per svilupparsi e poi propagarsi nel mondo, tornando anche al punto di partenza. Due sono i filoni che vogliamo seguire. Il primo riguarda alcuni grandi concerti che si sono tenuti in Africa (ad Accra, a Il Cairo, a Kinshasa) dai quali estrarremo alcuni brani dei partecipanti: James Brown, B. B. King, Miriam Makeba, Grateful Dead, Wilson Pickett.
L'altro filone riguarda invece il sound di ritorno e quindi le espressioni di gruppi africani che hanno mescolato l'esperienza del Delta con la cultura e gli strumenti della propria terra. Ascolteremo i Tinariwen, Hugh Masekela, i Jazz Epistles, una vera leggenda jazz degli anni '50 e '60, gli Anna RF e altri, se il tempo ce lo permetterà. Chiusura con "The quintet": Charlie Parker, Dizzie Gillespie, Bud Powell, Max Roach e Charles Mingus in concerto ... e scusate se è poco!
Una puntata un po' particolare dunque, in attesa della prossima, per la quale stiamo già lavorando, che sarà di quelle da gustare e godere fino in fondo ... come direbbe Homer: "Mitica!".

Vi aspettiamo lunedì 24 marzo ore 22.30

 

Spazio scenico 22/03: Centorizzonti

CentorizzontiSabato 22 marzo vi faremo sentire l'intervista che abbiamo realizzato per voi a Cristina Palumbo di Echidna Paesaggio Culturale. Cristina Palumbo è inoltre organizzatrice della rassegna Cento Orizzonti 2014, iniziata il 15 febbraio scorso, che vede la partecipazione di 10 comuni che sono : Altivole, Asolo, Borso del Grappa, Castelcucco, Cavaso del Tomba, Cornuda, Crespano del Grappa, Maser, Possagno, San Zenone degli Ezzelini, e che concluderà il 14 giugno 2014. Una scoperta della nostra terra ,del suo patrimonio culturale e ambientale attraverso importanti appuntamenti e grandi nomi come quelli che potrete prossimamente assistere che sono: Mario Perrotta, Pantakin CircoTeatro, Antonella Questa, Ottavia Piccolo, Lella Costa, Michele Sambin, Juliette Fabre, Cinzia Scaffidi, Diego Dalla Via, Orchestra giovani musicisti veneti, Frekclown

Vi aspettiamo sabato 22 marzo 2014 ore 13.30

 

Noncicredo!: Ilaria Alpi e Miran Hrovatin, 20 anni fa ...

Ilaria e MiranVenti anni fa (20/03/1994) morivano Ilaria Alpi e Miran Hrovatin. Chi li ha uccisi? Perché?
Venti anni dopo non lo sappiamo ancora ed è stato fatto di tutto perché non si sapesse.
Sabato 15 marzo vi racconto la loro storia: dalla missione a Mogadiscio alla "Taormina connection", dal sultano di Bosaso a Marocchino e Comerio, dal pikup della Toyota alle conclusioni dell'ONU, dai rifiuti tossici sulle coste somale al commercio illecito di armi.
Assassinati a Mogadiscio e poi "uccisi" di nuovo per vent'anni dalla politica corrotta, dai segreti di stato, da commissioni dirette in modo ignobile e sullo sfondo un paese che non sa nemmeno fare ammenda del proprio passato. Vi racconto la loro storia perché Ilaria e Miran sono i simboli della ricerca della verità, i simboli dei tanti, troppi giornalisti ammazzati in questo paese ... e i simboli, lo sappiamo, non muoiono mai!
Download
 

AreaParkO 19/03: il terzo incomodo

Il terzo incomodo

Il parkinson nella  coppia

Telefona in diretta allo 049 8809020
Si dice che un avvenimento grave come una malattia può rafforzare il legame di coppia, ma a volte succede esattamente il contrario. Quando una malattia degenerativa come il parkinson colpisce un familiare anche il partner ne subisce le conseguenze. Quali dinamiche si determinano nella coppia? Come cambiano i rapporti con il partner? Il ruolo di moglie, marito, genitore sono soggetti a mutare? Come si affrontano assieme i vari aspetti medici e psicologici della malattia di parkinson? Come si può cercare un aiuto esterno in questi casi?
Ne parleremo con Maria Vittoria Crolle psicologa e psicoterapeuta, che sarà ospite in studio nella puntata di mercoledì 19 marzo di Area ParkO alle ore 17. Radio Cooperativa 92,7 MHz per il Veneto e in streaming sul sito di Radio Cooperativa cliccando su streaming.
Scrivi a: Questo indirizzo e-mail protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. oppure telefona o manda un sms al : 347 3750689

Vi aspettiamo mercoledì 19 marzo alle ore 17.00

 

Spazio scenico 15/03: Compagnia Initinere

1 marzoSabato 15 marzo avremo il piacere di ospitare nello studio di Radio Cooperativa la Compagnia Initinere, compagnia molto giovane che fa del Teatro e dell' Arte strumenti per la conoscenza della storia, e dell'uomo in essa, portando in scena spettacoli e letture di vario genere. In studio con noi avremo Riccardo Benetti, attore e autore teatrale, narrastorie, educatore nelle scuole . Si forma con grandi artisti come Giuliana Musso, Andrea Pennacchi, Tapa Sudana, Carlos Alsina, Vivian Gladwell, Paolo Franciosi, Edoardo Fainello, Carlo Corsini e Gianni Stoppelli. Tra i suoi lavori ricordiamo A ruota libera per la regia di Cristina Ranzato, e Molto meglio inseguire un sogno. Oltre a Riccardo Benetti, con noi avremo Attilio Gallo, laureato al Dams di Bologna,è regista e formatore teatrale. Ha lavorato con gruppi di tutte le età , con persone nel disagio sociale ottenendone un grande insegnamento, e nelle scuole superiori attraverso un lavoro che tende a realizzare la poeticizzazione del sé espressivo, e infine Caterina Benato, promotrice e organizzatrice di eventi. Ha lavorato per la realizzazione di manifestazioni in ambito socio-culturale, tra cui Civitas, Festival della Cittadinanza di Padova, ha realizzato campagne promozionali per alcune cooperative sociali, è sviluppatrice di idee e creatrice di contenuti. La Compagnia Initinere è organizzatrice della Rassegna Selvazzano Spazio Teatro, all'auditorium San Michele di Selvazzano Dentro.

Vi aspettiamo sabato 15 marzo 2014 ore 13.30

 
Podcast
image1
image1
Ultimi podcast
ultimi podcast
Anticipazioni dai programmi