Radio Cooperativa (mappe)
Uffici: via A. Da Tempo 2, 35131 Padova
Studio: str. Battaglia 89, 35020 Albignasego
STATUTO e REGOLAMENTO
Sostieni Radio Cooperativa
(detraibile)
Scrivi il
 EUR
contributo
Socio
Posta certificata

Ascolta in streaming


Leggi il palinsesto

Palinsesto

VERSA IL TUO 5X1000 A FAVORE DI RADIO COOPERATIVA:
ASCOLTA COME FARE (COD. FISC. RADIO: 92278610289)
clic

Proposta

La polpetta avvelenata - merc 22 ore 20,30

Polpetta avvelenata

Ecco: ci siamo! Mercoledì sera alle 20,30 cominciano le avventure del commissario Wolf. Sì, questo è anche il titolo della trasmissione, mentre la puntata è “La polpetta avvelenata”. Già dal titolo si capisce che ci sarà da lavorare per il commissario, il lupo grigio Wolf, e il suo assistente il saccente criceto Winston, del quale cominceremo ad imparare le abitudini, le caratteristiche fisiche, intellettuali e le esigenze più terra terra. La storia si svolge a Scassabotte, uno dei quartieri più malfamati della città di Zopoli, dove gli animali evoluti vivono le loro vite, belle o brutte, ricche o grame che siano. Cominceremo anche a conoscere alcuni dei personaggi fissi delle storie che si susseguiranno: la vicina di casa di Wolf, la gallina Marta e il medico legale dottor Ridens, il quale, essendo una iena, è particolarmente a suo agio con cadaveri e autopsie.
C’è anche una trattoria dove Wolf e Winston spesso mangiano, risolvendo a tavola molti dei loro casi. Il locandiere è … ma questa è una sorpresa che lasciamo all’ascoltatore scoprire.
Dunque l’appuntamento è per mercoledì 22 settembre alle ore 20,30.
La settimana seguente, alla stessa ora, andrà in onda la stessa puntata in replica registrata.

Buon divertimento e buon ascolto!

Vi aspettiamo, mercoledì 22 settembre alle 20,30

 

Diritti e attualità:24 settembre

24sett150 anni fa, Parigi insorgeva in un generoso e disperato tentativo d'imperniare i rapporti sociali su basi egualitarie, imprimendo per decenni nella memoria collettiva l'immagine di una Comune destinata ad agitare i sonni tanto dei suoi ardenti sostenitori quanto dei suoi accaniti avversari. In un racconto condotto da Socrates Negretto ("Libertà e Giustizia" - Padova) si ripercorreranno quei mesi tragici e appassionati, i cui retaggi sulla contemporaneità sono più articolati del prevedibile.

Buon ascolto!

Vi aspettiamo venerdì 24 settembre alle 15.50

 

Settembre, andiamo ...

Scusate lo scimmiottamento della poesia di D'Annunzio, ma è proprio così. A settembre riprendono le trasmissioni del martedì, lasciate riposare (come il buon vino) durante questa calda estate.
Cominceremo il giorno 7 settembre con Noncicredo, che si occuperà del recente documento redatto dall’IPCC sulla situazione (drammatica) del pianeta terra a causa dei cambiamenti climatici.
WolfSeguirà Infinitamente blues, con una puntata dedicata gli animali o meglio alle canzoni che a loro fanno riferimento. E lo fanno sia come esseri viventi sia, forse più spesso, come simboli … sapete quelle cose del tipo “fedele come un cane, mansueto come una pecora, furbo come una volpe” e così via.
Ma la novità più grande sarà quella di mercoledì 8 settembre alle 20,30. Il giorno 1 settembre si conclude la seconda tornata di “Favolando” e la settimana successiva presenteremo una nuovissima trasmissione, tutta fatta in casa, a Radio Cooperativa, con gli stessi protagonisti di Favolando: Raffaella Passiatore, Graziella Ella Ciampa, Marco Luise e il sottoscritto, Mario Brusamolin. Durante la prima serata, l’8 settembre, presenteremo le 12 “Avventure del commissario Wolf” per lanciarle dal mercoledì successivo.
È una trasmissione che ha richiesto molto lavoro (davvero tanto!) per la preparazione, la realizzazione, la messa a punto e tutto il resto. Non vediamo l’ora di cominciare.
Vi aspettiamo numerosi a Zolandia, la patria di Wolf e dei suoi amici animali.
A presto!!!

Vi aspettiamo, martedì 7 settembre e mercoledì 8 settembre

 

Diritti e attualità:10 settembre

Tutti a casaNell'anniversario dell'8 settembre 1943, ricordare questa data fondamentale per la costruzione della Repubblica italiana significa indagare eroismi e meschinità di un contesto - quello della nostra penisola - che nel periodo di maggior sbandamento delle sue istituzioni ha rivelato tanto i suoi limiti quanto le sue potenzialità. La disamina sarà condotta da Socrates Negretto ("Libertà e Giustizia" - Padova).

Buon ascolto!

Vi aspettiamo venerdì 10 settembre alle 15.50

 

Diritti e attualità: 27 agosto

27agostoPrime vittime di ogni dominio autoritario, le donne nel corso della storia hanno spesso sfoderato una tenacia meritevole tanto di ricordo quanto di ammirazione. L'afflato di quelle donne che si sono spese per la valorizzazione dei bisogni umani ha un suo simbolo in una figura straordinaria del Ventesimo secolo: la celebre poetessa russa Anna Achmatova, i cui versi e la cui struggente vicenda umana hanno garantito un barlume di (perseguitata) umanità nella temperie delle guerre mondiali e della ferocia staliniana. Versi e biografia che Socrates Negretto ("Libertà e Giustizia" - Padova) tenterà di rievocare.

Buon ascolto!

Vi aspettiamo venerdì 27 agosto alle 15.50

 

Diritti e attualità: 30 luglio

Risorgimento
Il viaggio tra gli ideali del Risorgimento prosegue affrontando una tra le più singolari e avventurose esperienze istituzionali di quel periodo: la Repubblica Romana del 1849, evento di portata talmente evocativa da lasciare un segno indelebile non solo nella costruzione dell'Italia unita, ma addirittura nella formazione della Costituzione attualmente vigente. Un racconto coordinato Socrates Negretto ("Libertà e Giustizia", Padova).

Buon ascolto!

Vi aspettiamo venerdì 30 luglio alle 15.50

 

Diritti e attualità: 16 luglio

Crisi
La crisi della rappresentanza strutturata è la causa del dissesto politico dei tempi odierni. Evento che merita di essere studiato anche con riferimento alla più emblematica delegittimazione al Parlamento vissuta nella storia: l'arresto della componente girondina nella Convenzione nazionale della Francia rivoluzionaria. Siamo nel giugno 1793, ma i temi cardine di quella drammatica vicenda (specie dove risieda l'effettiva volontà popolare) sono di scottante attualità come proverà a raccontare Socrates Negretto ("Libertà e Giustizia" - Padova).

Buon ascolto!

Vi aspettiamo venerdì 16 luglio alle 15.50

 

Noncicredo 29/6: Ma il Vaticano è proprio una Sede Santa?

Vaticano3Nelle ultime puntate di Noncicredo abbiamo parlato del vaticano, soffermandoci in particolare sulle attività dello IOR ai tempi di papa Wojtyla e di Marcinkus. Un periodo pieno di attività losche, illegali, in combutta con brutte persone come Michele Sindona e Roberto Calvi, al servizio di organizzazioni crimali efferate come la Banda della Magliana e, peggio, di organizzazioni mafiose come la Camorra e Cosa Nostra. Il riciclaggio di denaro sporco e l'esportazione di capitali all'estero (quando questa era un reato penale) erano le attività dominanti della "Banca del Papa", assieme alle sovvenzioni ricchissime agli anticomunisti polacchi e ai regimi dittatoriali del Sud America.
Nel 1989 però qualcosa cambia. Cade il muro di Berlino, la guerra fredda finisce. Che cambi qualcosa anche dal punto di vista morale? E' di questo che tratta la puntata di Noncicredo del 29 giugno alle 20.50. Durante la trasmissione avremo modo di scoprire che scandali e malversazioni sono continuate fino ai nostri giorni, nel tentativo di acquisire posizioni di preminenza sia economiche che di prestigio nelle gerarchie ecclesiastiche. Non una bella storia per chi pensa che la Santa Sede si occupa solo di benedizioni, di carità, di opere pie, di assistenza ...
Probabilmente ci sarebbe voluto (e ci vorrebbe ancora) un'azione simile a quella che Gesù di Nazareth compì nel tempio di Gerusalemme quando scacciò i mercanti da quel luogo sacro.

Al termine di Noncicredo alle 22,30, assieme a Silvia, presentiamo una puntata di Infinitamente blues dedicata ad un genere particolare, l 'indie, e precisamente a quello italiano.

Vi aspettiamo, martedì 29 giugno dalle 20,50 a mezzanotte

 

Diritti e attualità: 2 luglio

Garibaldi160 anni dopo l'Unità d'Italia, riflettere sulla vita (burrascosa) e sugli ideali (altisonanti) di Giuseppe Garibaldi significa ragionare sulle fondamenta della sempre tormentata esperienza dello Stato italiano. A cavallo tra Europa e Sudamerica, il racconto di Socrates Negretto ("Libertà e Giustizia" - Padova) ruoterà sulla tanto incredibile quanto popolarissima vicenda umana di un uomo perennemente in bilico tra sovversione e acclamazione istituzionale.
Buon ascolto!

Vi aspettiamo venerdì 2 luglio alle 15.50

 

Martedì 15 giugno: Noncicredo e Infinitamente blues

OrlandiIl 22 giugno del 1983, una ragazzina di 15 anni veniva rapita a Roma. Di lei non si è saputo più nulla.
Due mesi prima un'altra ragazzina di 14 anni veniva rapita a Roma. Di lei non si è saputo più nulla.
I loro nomi sono Mirella Gregori ed Emanuela Orlandi.
Martedì 15 giugno alle 20,50, Noncicredo vi racconta le loro storie, o almeno quello che di quelle storie è possibile sapere. I personaggi che intervengono in questo caso così intricato sono quelli classici del malaffare di quegli anni: la banda della Magliana, di cui racconteremo alcune vicende, i servizi segreti italiani e stranieri, Alì Agca, l'attentatore del papa, e il Vaticano, che con la triste storia delle due ragazzine ha avuto molto a che fare. Ritornano sulla scena i personaggi che abbiamo seguito nella scorsa puntata della trasmissione: Roberto Calvi, Paul Marcinkus ...
Le "verità" non esistono. Esistono le dichiarazioni, spesso giurate di molti pentiti, dichiarazioni a dir poco scioccanti.

Al termine di Noncicredo alle 22,30, assieme a Silvia, presentiamo una puntata di Infinitamente blues dedicata alle musihe di una fantastica isola caraibica, Cuba!

Vi aspettiamo, martedì 15 giugno dalle 20,50 a mezzanotte

 

Diritti e attualità: 18 giugno

Milano
Ineguagliata spinta popolare di autodeterminazione patriottica, le Cinque Giornate di Milano del 1848 hanno molto da insegnare circa la difficile costruzione della statualità italiana: slanci dirompenti e miopie politiche s'intrecciano in un racconto che Socrates Negretto ("Libertà e Giustizia" - Padova) proverà a narrare come stimolo di riflessione sui nodi ancor oggi irrisolti della convivenza nazionale. 

Buon ascolto!


Vi aspettiamo venerdì 18 giugno alle 15.50

 
Amici di Radio Cooperativa
Associazione
USALO PER DESTINARE IL 5X1000
I nostri podcast
Abbonati: è gratuito!
ultimi podcast
clicca sull'immagine
Anticipazioni dai programmi